ma Non perdono status richiedenti asilo

"Risorse" violente: dodici revoche di ospitalità a Cona

Ma è solo fumo negli occhi: non vengono espulsi ma messi in fondo alla lista per lo status di profughi. In ogni caso, ce li dobbiam tenere

Redazione
"Risorse" violente: dodici revoche di ospitalità a Cona

Foto ANSA

Dodici migranti nigeriani che nelle scorse settimane si erano resi protagonisti di proteste e momenti di tensione nel Cpa di Conetta (frazione del comune veneziano di Cona) si sono visti notificare martedì la revoca al diritto di ospitalità in Italia. Il gruppo ha dovuto così lasciare la ex base militare. Non perdono il permesso di soggiorno per motivi umanitari, e restano comunque richiedenti asilo; ma non potranno più godere del sistema d'ospitalità "ufficiale".


Le loro domande di asilo, in sostanza, finiranno in fondo all'elenco, e verranno discusse dopo quelle presentate dai migranti ospiti della struttura che invece hanno mostrato una condotta più corretta. I provvedimenti, decisi dalla Prefettura di Venezia, sono stati notificati oggi nell'ambito di un servizio che ha visto impiegato davanti al Cpa un ingente numero di uomini delle forze dell'ordine.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Se il Mahatma mi casca sul "cafro"...
Gandhi e i cortocircuiti fra razzismo e antirazzismo

Se il Mahatma mi casca sul "cafro"...

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Immigrati, anarchici anti-Salvini occupano un edificio in val di Susa
Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese
Tra i fermati uno studente modello. Sigilli anche a un centro sociale

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU