ma Non perdono status richiedenti asilo

"Risorse" violente: dodici revoche di ospitalità a Cona

Ma è solo fumo negli occhi: non vengono espulsi ma messi in fondo alla lista per lo status di profughi. In ogni caso, ce li dobbiam tenere

Redazione
"Risorse" violente: dodici revoche di ospitalità a Cona

Foto ANSA

Dodici migranti nigeriani che nelle scorse settimane si erano resi protagonisti di proteste e momenti di tensione nel Cpa di Conetta (frazione del comune veneziano di Cona) si sono visti notificare martedì la revoca al diritto di ospitalità in Italia. Il gruppo ha dovuto così lasciare la ex base militare. Non perdono il permesso di soggiorno per motivi umanitari, e restano comunque richiedenti asilo; ma non potranno più godere del sistema d'ospitalità "ufficiale".


Le loro domande di asilo, in sostanza, finiranno in fondo all'elenco, e verranno discusse dopo quelle presentate dai migranti ospiti della struttura che invece hanno mostrato una condotta più corretta. I provvedimenti, decisi dalla Prefettura di Venezia, sono stati notificati oggi nell'ambito di un servizio che ha visto impiegato davanti al Cpa un ingente numero di uomini delle forze dell'ordine.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Menoona Safdar, la ragazza residente in provincia di Monza e trattenuta in Pakistan dal 2017 contro la sua volontà, torna in Italia
trattenuta a forza dalla famiglia integralista

La giovane pakistana sequestrata torna in Italia. Grazie alla Lega

Il PD e quella opposizione “da cani”
STATE ATTENTI AI CANI FASCISTI, LA FOLLIA DEM

Il PD e quella opposizione “da cani”

Volto della Misericordia, intervista a don Mauro Malighetti
prevosto della basilica minore di besana brianza

Volto della Misericordia, intervista a don Mauro Malighetti

Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane
contestano le nuove regole per le prestazioni agevolate

Scuola a Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane

Gira nudo per strada a Milano: "Voglio lasciare l'Italia!"
immigrato dà in escandescenze a niguarda

Gira nudo per strada a Milano: "Voglio lasciare l'Italia!"

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"
la denuncia del presidente magiaro

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU