COMPONENTI DI UNA BANDA INTERNAZIONALE

Tratta e prostituzione minorile, fermati due nigeriani a Catania. Uno è 17enne

I reati ipotizzati sono tratta di persone, favoreggiamento dell' immigrazione clandestina, con le aggravanti della transnazionalità del reato e di avere agito in danno di minorenni per sfruttarne la prostituzione

Fabio Cantarella
Tratta e prostituzione minorile, fermati due nigeriani a Catania. Uno è 17enne

Una presunta 'madame' nigeriana, Victoria Osarieme Osayuware, 21 anni, e un suo collaboratore, un nigeriano di 17 anni, che farebbero parte di una banda internazionale che gestisce l'avvio alla prostituzione di minorenni connazionali giunte in Italia con sbarchi di immigrati sono stati fermati dalla polizia di Stato su disposizione delle Procure Distrettuale e per i minorenni di Catania.

I reati ipotizzati sono tratta di persone, favoreggiamento dell' immigrazione clandestina, con le aggravanti della transnazionalità del reato e di avere agito in danno di minorenni per sfruttarne la prostituzione. Al centro delle due inchieste indagini avviate dalla squadra mobile della Questura di Catania dopo l'ascolto di una ragazza di 16 anni, nome di fantasia Tina, sbarcata, il 14 luglio 2017, con altri 1.422 migranti dalla nave della Guardia Costiera Ubaldo Diciotti. Tina aveva lasciato la famiglia in Nigeria dopo essere stata sottoposta al rito "Ju Ju".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Val di Sua, le "zecche rosse" scatenano la guerriglia pro immigrati. Attacchi alla polizia
tensioni al confine Italia-Francia, vandalizzato golf club Claviere

Val di Sua, le "zecche rosse" scatenano la guerriglia pro immigrati. Attacchi alla polizia

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"
la denuncia del presidente magiaro

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU