Troppi stranieri ci “danno il calcio”

Tommaso Madia
Troppi stranieri ci “danno il calcio”
Stasera tutti affranti ci meravigliamo del vergognoso fallimento della nazionale italiana, ma pochi provvedono, ancor più gli addetti ai lavori, ad una seria disamina della debacle azzurra. Io profano credo che calcio italiano risenta dell’eccessiva presenza di stranieri, difatti il nostro campionato di serie A 2017/2018 si è già distinto per il maggior numero di stranieri presenti rispetto agli altri campionati continentali. Tragica è poi la situazione nei settori giovanili, vivai importantissimi per il futuro e la qualità del calcio nostrano, infatti non vi è alcun accordo tra i vari club professionistici teso a limitare il numero di stranieri tesserabili, come avviene per esempio in Germania dove nelle squadre giovanili su 11 titolari ben 7 devono essere di nazionalità tedesca. Nei settori giovanili in Italia molto spesso, sia per motivazioni economico-fiscali che personali, il ragazzo italiano si trova marginalizzato contribuendo a rendere “secco” e improduttivo il vivaio, dove altresì manca un vero progetto per alimentare la qualità (a livello di ranking FIFA siamo al dodicesimo e Svizzera e Polonia prima di noi). Quindi calcio-businnes prima ed esterofilia esasperata secondo hanno comportato il tracollo di questa sera del quale io personalmente sono molto contento. Tommaso Madia Milano 13/11/17

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU