Milly D’Abbraccio shock: ho fatto un patto col Diavolo. Lo star system del porno insorge contro l’ex collega.

Dante Coppola
Milly D’Abbraccio shock: ho fatto un patto col Diavolo. Lo star system del porno insorge contro l’ex collega.
La disperazione di Milly D'Abbraccio: a 55 anni vuole lasciare il mondo del porno, che ammette di essere sempre stato un grande peso per lei, una donna timida che si è trovata a fare una scelta sbagliata. "Il personaggio Milly D'Abbraccio è stata una creazione fatta a tavolino con il grande Riccardo Schicchi, nulla di più. Per raggiungere il successo ho fatto un patto col Diavolo ed ho violentato la mia parte più intima, fare quel genere di film non mi piaceva e non mi eccitava ma in quanto attrice mi sono prestata al mondo dell'hard”. Parole che pesano come un macigno e che indirettamente gettano fango a quantità industriale sul mondo dell’hard già spesso attaccato da moralisti e conservatori vari. Ma le dichiarazioni della ex pornostar non sono passate inosservate agli addetti ai lavori ed allo star system dell’hard italiano. Molti i personaggi che hanno preso le distanze dalla D’abbraccio contestando le sue affermazioni. Uno dei primi a dire la sua è stato il produttore della Napolsex Max Biondi che con un post molto diretto ha espresso la sua amarezza e delusione. Sotto il post hanno commentato tra gli altri il regista ischitano Axel Ramirez che con un commento al vetriolo afferma che il vero patto col Diavolo Milly lo stia facendo adesso, rinnegando e buttando fango sull'hard per avere quel sussulto di notorietà in più per partecipare ad un reality. Priscilla Salerno ancora più schietta e diretta ha affermato: “Ha mangiato e bevuto e fatto la regina con il porno. Ora che ha 55 anni ed ha finito i soldi sputa nello stesso piatto”. Più diplomatico è stato Felix Belmondo: per lui rinnegare anni di successo nel porno per la fama effimera dei reality non ha alcun senso. Anche la veterana Valentine Demy ha voluto esprimere il suo disappunto, insieme alle colleghe Marina Mantero, Marika Vitale ed ultima ma non meno importante la Venere Bianca. L’hard italiano forse come mai prima d’ora si compatta ed unito contesta pesantemente una delle ultime regine del porno che erano rimaste della famosa “golden age” degli anni '80/'90. Le polemiche ed i dibattiti sono destinati a continuare ed infervorare i social. Di certo non poteva avere promozione migliore per il suo libro la D’Abbraccio che non è mai stata più lontana dall'hard e dal pubblico che per anni l’ha sostenuta e l’ha fatta essere la diva a cui oggi lei stessa volta le spalle per coccolare una scelta di vita esattamente opposta, fatta di sogni legati ai reality e ad un mondo che facilmente ti fa essere un personaggio televisivo di moda, ma ancora più semplicemente ti conduce per mano nel dimenticatoio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Altro che disgelo, ricomincian gli insulti tra Trump e Kim
Nuovi test e guerra d'offese tra Pyongyang e Usa

Altro che disgelo, ricomincian gli insulti tra Trump e Kim

La "risorsa" che aveva dirottato un bus: "Colpa di Salvini"
ormai è diventato il ritornello dei buonisti...

La "risorsa" che aveva dirottato un bus: "Colpa di Salvini"

E adesso le sardine battono cassa...
"anche un euro può bastare"

E adesso le sardine battono cassa...

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU