correva l'anno 2016

Quando Ilaria Cucchi disse: "Pronta a candidarmi a sindaco di Roma"

L'Espresso scrisse allora: "La proposta è ambiziosa: creare un blocco attorno a lei che possa sfidare e vincere contro la destra"

Redazione
Ilaria Cucchu: "Pronta a candidarmi sindaco di Roma"

Foto ANSA

Ilaria Cucchi pronta a candidarsi sindaco di Roma. Correva l'anno 2016 e la donna lo dichiarava in un'intervista all'Espresso. Oggi in tanti si domandano se, con il colpo di scena che ha visto un carabiniere ammettere il pestaggio del fratello della donna e quindi con l'indiretta popolarità che la stessa sta avendo, non possa tornare a considerare l'idea. Solo illazioni, certo.


All'epoca Ilaria, che presumibilmente vedeva nella corsa al Campidoglio un mezzo per poter ottenere infine la verità sulla vicenda familiare che l'ha coinvolta, si disse pronta a correre con il Pd ma a una condizione: "I partiti devono fare un passo indietro". Spiegava l'Espresso: "Non sarà la leader di una sua lista civica. La proposta è più ambiziosa: creare un blocco attorno a lei che possa sfidare e vincere contro la destra. Per questo il messaggio è indirettamente rivolto anche al Pd".

Dalla Sinistra non arrivarono proposte, con la sola esclusione del candidato di Sinistra Italiana-Sel Stefano Fassina, che disse: "Cara Ilaria Cucchi la tua battaglia è sin dall’inizio anche la nostra. Incontriamoci. La sfida per ricostruire Roma ha bisogno anche di te". Il Pd tacque. E Il Tempo commentò pungente: "La Cucchi non solo non allargherebbe il consenso elettorale ma frazionerebbe ancora di più quella sinistra già in bilico".

Ma torniamo a l'Espresso. La rivista dem, era il 1 aprile, aggiunse: "Non sarebbe la prima volta in politica per Ilaria. Nel 2013 è stata la capolista nel Lazio con la lista Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia. Allora non andò bene. Questa volta però si tratta delle comunali della sua città, Roma... Con il pensiero è vicina alla famiglia di Giulio Regeni. Nei giorni scorsi è intervenuta proprio sull'omicidio del ricercatore: Ho rivisto nel suo sorriso la voglia di vivere del mio Stefano". Non ce la fece neanche quella volta. Chissà se adesso il Pd in crollo verticale riconsidererà quella proposta.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Tav: tutto fermo, tutto tace
la lega: "maggioranza spaccata"

Tav: tutto fermo, tutto tace

Fotonotizia / La stampa "saluta" Di Maio, conti alla mano
i danni del reddito di cittadinanza...

Fotonotizia / La stampa "saluta" Di Maio, conti alla mano

Dietro le quinte del potere
Perucchietti, Pamio e Bizzocchi: tris d'assi in libreria

Dietro le quinte del potere

Lavoro: scoperti 250 lavoratori in nero a Brescia
Nella ristorazione. Anche dei percettori di reddito cittadinanza

Lavoro: scoperti 250 lavoratori in nero a Brescia

Tridico: "In pensione anche prima ma i base ai contributi"
"Su Quota 100 risparmiati 6,2 miliardi nel triennio"

Tridico: "In pensione anche prima ma i base ai contributi"

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Scossa di terremoto nell'Alessandrino
per fortuna non ci sono vittime

Scossa di terremoto nell'Alessandrino


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU