Invasione programmata

L'ultima follia europea: vietato espellere i clandestini che hanno precedenti penali

Così stabilisce una sentenza della Corte di giustizia Ue: "Non si può espellere o negare il permesso di soggiorno a un migrante in base alla sua fedina penale"

Redazione
L'ultima follia europea: vietato espellere i clandestini con precedenti penali

Foto ANSA

La Corte di giustizia europea ha stabilito che non si può espellere un clandestino o rifiutare il permesso di soggiorno a un immigrato solo perché ha commesso dei reati prima di entrare illegalmente in un Paese europeo: "Una misura di espulsione per poter essere adottata deve essere proporzionata e basata sul comportamento personale del cittadino". Quindi è possibile espellere solo chi rappresenta "una minaccia effettiva, attuale e sufficientemente grave per un interesse fondamentale della società dello Stato membro ospitante": può anche essere un criminale, ma fin quando non commette reati nel Paese ospitante non può essere espulso né dichiarato clandestino.

La sentenza fa riferimento a due casi, simili tra loro. Il primo è quello di Alfredo Rendon Marin, cittadino extracomunitario, padre e affidatario esclusivo di un figlio avente la cittadinanza spagnola e di una figlia avente la cittadinanza polacca, entrambi minorenni e residenti in Spagna. L'altro è quello di una donna, madre di un figlio con cittadinanza britannica che risiede con lei nel Regno Unito, del quale ha l'affidamento esclusivo. A causa dei loro precedenti penali, i due cittadini avevano ricevuto rispettivamente un no al permesso di soggiorno e un decreto di espulsione; ora la sentenza della Corte ribalta tutto, e potrebbe scatenare migliaia di ricorsi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU