ACCADE AL CIVICO DI PALERMO

Troppa attesa nei pronto soccorso siciliani: dopo i medici, aggredito anche infermiere

I tempi d'attesa fra gli accertamenti, la valutazione ortopedica e quella neurologica sembrerebbero essere stati un po' più lunghi del necessario e ...

Fabio Cantarella
Troppa attesa nei pronto soccorso siciliani: dopo i medici, aggredito anche infermiere

Un infermiere di 50 anni è stato aggredito ieri sera nell'ospedale Civico a Palermo due volte nel giro di poche ore. Gli episodi sono stati denunciati dai vertici dell'azienda sanitaria alla polizia. Il primo scontro è avvenuto tra l'infermiere e i tre parenti di una ragazza arrivata al pronto soccorso dopo un incidente stradale: per lei codice verde.

I tempi d'attesa fra gli accertamenti, la valutazione ortopedica e quella neurologica sembrerebbero essere stati un po' più lunghi del necessario. Questo ha provocato la rabbia dei familiari che avrebbero preteso di avere risposte nel più breve tempo possibile. Quindi via a offese e spintoni, interrotti grazie all'intervento della guardia giurata in servizio al pronto soccorso e di qualche paziente. Dopo un'ora il medico in servizio e lo stesso infermiere sono stati costretti a chiudersi dentro uno sgabuzzino aspettando l'arrivo della polizia. Protagonista dell'aggressione il padre di una bambina arrivata al pronto soccorso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Igor il russo: "Dio mi ha ordinato tre omicidi"
il killer serbo agli psicologi del carcere

Igor il russo: "Uccidevo per conto di Dio"

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU