Intervista a Radio Cusano Campus

Salvini: "Il referendum sul Jobs Act frantumerebbe la sinistra in mille pezzettini. In primavera si vota"

Sul Governo Gentiloni: "In qualche mese può fare molti danni". E sulla laurea millantata dalla titolare del dicastero dell'Istruzione, Laura Fedeli: "All'estero per molto meno un ministro in un quarto d'ora si sarebbe già dimesso. Ha fatto la classica furbata all'italiana"

Redazione
Salvini: "Il referendum sul Jobs Act frantumerebbe la sinistra in mille pezzettini. In primavera si vota"

Foto ANSA

"Poletti ha detto quello che tutti pensano a sinistra. Il referendum sul Jobs Act frantumerebbe la sinistra in mille pezzettini". “Il Jobs Act è una riforma bufala, l’unico modo per evitare il referendum sono le elezioni politiche”, ha spiegato il leader della Lega Matteo Salvini, intervistato da Radio Cusano Campus, circa la discussione sulle tempistiche del voto anticipato che sta dividendo la sinistra. “Se Matteo Renzi vuole andare a votare il prima possibile, allora in questo caso le nostre esigenze coincidono".

Il giudizio sull’esecutivo Gentiloni è netto: "C'è da piangere. Se eravamo messi male col Governo Renzi qui siamo messi evidentemente peggio. L'unica consolazione è che mentre Renzi sembrava immortale ed eterno, questi sono provvisori, basta guardarli in faccia, lo sanno anche loro. Solo che in qualche mese possono fare tanti danni”. La previsione è che si torni alle urne nella primavera del prossimo anno: “Hanno la scadenza come il latte a lunga conservazione, in primavera si va a votare".

Altrettanto chiare le considerazioni di Salvini sui trasformisti di professione: "Ritengo indegno che ci sia gente come Verdini in Parlamento. Gente che passa tranquillamente da una parte all'altra dello schieramento, dall'opposizione alla maggioranza e poi ancora all'opposizione in base al numero di poltrone che ti danno. È il livello più basso della moralità politica".

Poi c’è il caso di Laura Fedeli, ministro dell’Istruzione con laurea millantata sul curriculum. “È il peggio di questa squadra, magari sarà una bravissima persona, ma all'estero per molto meno un ministro in un quarto d'ora si sarebbe già dimesso. Mi ha messo una profonda tristezza. Tristezza, perché che problema c'è ad essere diplomati. Io ho la maturità classica, mi sono fermato a cinque esami dalla laurea in storia, non ho mai messo sul curriculum quasi laureato. Questa si è diplomata assistente sociale, ha lavorato per decenni nel sindacato occupandosi di tessile, ditemi che cosa c'entra con l'istruzione. Poi ha fatto la classica furbata all'italiana, 'proviamo a vedere tanto nessuno se ne accorge, scriviamo che ho la laurea anche se non è vero'".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani
il candidato di centrodestra vola nei sondaggi

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU