LA PROTESTA ANTI-PROFUGHI

Il litorale di Pisa in rivolta contro gli immigrati: "Non possiamo accogliere nessuno"

I commercianti e i residenti della frazione pisana di Tirrenia sono infuriati per l'apertura di un centro di accoglienza sul litorale: "Non siamo stati consultati"

Francesco Vozza
Il litorale di Pisa in rivolta contro gli immigrati: "Non possiamo accogliere nessuno"

C'è tensione ultimamente sul litorale di Pisa. Infatti, i commercianti e i residenti della frazione pisana di Tirrenia si stanno accanitamente opponendo all'apertura sulla costa di un centro di accoglienza con 40 immigrati: "Non siamo stati consultati – lamentano i commercianti –. Negli anni abbiamo dimostrato slanci di generosità e solidarietà e, per correttezza, avremmo desiderato essere informati sull'arrivo di nuove persone. Era nostro diritto conoscere preventivamente la loro provenienza, il loro status giuridico e, soprattutto, le condizioni di salute degli ospiti.". Chiaramente, però, i problemi sollevati da chi ogni giorno vive sul litorale sono molteplici: "Non è possibile fare accoglienza – dichiara un'altra commerciante – quando non siamo in grado di provvedere prima al nostro fabbisogno. D’estate le strade sono invase da abusivi e vucumprà che vendono merce contraffatta e spacciano. Dobbiamo sentirci sicuri e protetti a casa nostra. Se da una parte le forze dell’ordine sul territorio scarseggiano, non possiamo accogliere altre persone che, con ogni evidenza, non possono essere controllate.".

A difendere a spada tratta le ragioni degli abitanti di Tirrenia ci sta pensando il consigliere regionale della Lega, Roberto Salvini: "Siamo fermamente contrari al fatto che presunti profughi vengano accolti in luoghi turistici che, specialmente durante la stagione estiva, potrebbero risentire negativamente della presenza di ospiti non paganti.". E intanto sul litorale si susseguono incontri pubblici e petizioni per il sindaco ed il prefetto, affinché decidano di bloccare l'arrivo dei profughi. Ma, per adesso, le istituzioni non hanno dato alcuna risposta concreta ai cittadini, mandando di fatto avanti le procedure di apertura del nuovo centro di accoglienza.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bologna, col velo in tribunale. Il giudice la fa uscire
"non si può stare col capo coperto"

Bologna, col velo in tribunale. Il giudice la fa uscire

Bologna, col velo in tribunale. Il giudice la fa uscire
"non si può stare col capo coperto"

Bologna, col velo in tribunale. Il giudice la fa uscire


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU