COMUNE SCIOLTO PER INFILTRAZIONI

Corleone, i parenti dello storico capo dei capi non pagano i tributi

Ma con l'arrivo dei commissari pare che la musica inizi a cambiare con alcune eccellenti famiglie che hanno prima chiesto di rateizzare e poi pagato la tassa sui rifiuti

Fabio Cantarella
Corleone, i parenti dello storico capo dei capi non pagano i tributi

Gli eredi di Totò Riina, morto il 17 novembre 2017, si sono opposti al pagamento della tassa sui rifiuti, con tanto di arretrati: la vedova, Ninetta Bagarella, deve circa 600 euro; la figlia Lucia, circa 400. Da settembre, le tre commissarie che reggono il Comune dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose hanno inviato più di un sollecito, il messo non è riuscito neanche a consegnare la cartella esattoriale. Così, adesso, è scattata la diffida. Ultimo avviso.

Se entro 120 giorni, non avverrà il pagamento, la pratica passerà automaticamente all'Agenzia delle Entrate, che provvederà - com'è prassi in questi casi - a un pignoramento o al blocco delle autovetture di proprietà dei morosi. La vedova dell'altro capomafia di Corleone, Bernardo Provenzano, Saveria Benedetta Palazzolo, che doveva 1100 euro, ha chiesto invece di rateizzare e ha già pagato due quote. I Riina, invece, continuano a ripetere di essere nullatenenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Genova, il PD si prende i fischi, Orfini carica a testa bassa
chi ha preso gli applausi, chi le urla "vergogna"

VIDEO / Genova, fischiato il PD. E adesso Orfini carica a testa bassa

Siri smonta il mito della laurea
MEGLIO TORNARE AI MESTIERI

Siri smonta il mito della laurea

Genova, il PD si prende i fischi, Orfini carica a testa bassa
chi ha preso gli applausi, chi le urla "vergogna"

VIDEO / Genova, fischiato il PD. E adesso Orfini carica a testa bassa

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton
l'inchiesta del corriere sul sistema numero nove

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton

E su Facebook compare il "compagno" che denigra i morti di Genova
quando i social danno voce e dignità anche ai pirla

E su Facebook compare il "compagno" che denigra i morti di Genova

Ponte di Genova, si sapeva da tre anni
il governo a guida pd non fece nulla

Ponte di Genova, si sapeva da tre anni


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU