panorama asfalta i cinquestelle

Caro grillino, ma quanto ci costi! 50 milioni solo di rimborsi...

Il noto settimanale fa i conti in tasca a Di Maio e soci e, fra rimborsi per casa cene e consulenze, scopre che...

Redazione
Caro grillino, ma quanto ci costi! 50 milioni solo di rimborsi...

Diventa sempre più stratosferica la cifra che i parlamentari grillini ("Onestà, onestà") avrebbero dovuto versare dall'inizio della legislatura a dicembre 2017. "I parlamentari M5S hanno avuto più di 50 milioni di rimborsi", scrive oggi Panorama, che ha passato in rassegna i costi degli eletti del M5S da inizio legislatura".


Ed è un fuoco di fila di cifre. A cominciare da Di Maio che ha speso ben 171mila euro in "attività ed eventi sul territorio". E poi c'è la deputata Marta Grande, che per la sua casa ha pagato 132mila euro, una media di 2.200 euro al mese. Più "risparmioso" Lello Ciampolillo, che ha speso 90mila euro in hotel e 70mila euro di trasporti, tra cui 28mila euro di taxi (altro che biciclette o mezzi pubblici!). 


Mattia Fantinati ha pagato circa 39mila euro in pranzi, cene e bar, Carlo Martelli 28mila euro per "generi alimentari", mentre il record delle consulenze a tecnici evidentemente ben pagati va al già citato Ciampolillo, 183mila euro, seguito a ruota da Barbara Lezzi, con quasi 106mila euro. E La Gazzetta di Mantova, da parte sua, è andata a spulciare i conti dei due parlamentari uscenti Alberto Zolezzi e Luigi Gaetti (che han cercato di difendersi disperatamente), commentando: "Dagli affitti pagati per cene e rappresentanza a quelle di cancelleroa, il sito grillino www.maquantospendi.it rischia di essere la classica zappa sui piedi se le cifre vengono solo prese e non spiegate".


Per Gaetti il record è la voce "altre spese", che più generica di così non si può. 61mila euro contro una media di 9.732 dei colleghi. Lui si giustifica con la Gazzetta: "Non sono bravo a rendicontare le spese" e dice trattarsi dei contributi figurativi volontari; per Zolezzi la voce più alta è quella relativa alla "Consultazione dati": oltre 32mila euro rispetto ai 1.500 spesi in media dai suoi colleghi. Spiega: "Ho prodotto studi sulla qualità delle acque in provincia di Mantova, sui pozzi nell'area di Schivenoglia, sullo spandimento dei liquami, sul trattamenti dei rifiuti. Tutti dati che ho dovuto procurarmi attraverso l'accesso agli atti". La domanda che però sorge spontanea è: ce n'era veramente bisogno?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Evasione fiscale: a Beppe Grillo dieci milioni di euro in nero


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU