ORBAN SUL PIEDE DI GUERRA

L'Ungheria dichiara guerra alle Ong di Soros: "Sono contro i governi nazionali"

Budapest non tollera più le intromissioni negli affari politici delle Organizzazioni non governative controllate da Soros. E il governo di Orban pensa ad adottare una linea dura

Francesco Vozza
L'Ungheria dichiara guerra alle Ong di Soros: "Sono contro i governi nazionali"

Le Ong controllate da Soros sono "al servizio del capitalismo globale e contro i governi nazionali": parola del vicepresidente di Fidesz, il partito di governo ungherese. In pratica, Budapest si sta preparando a dichiarare guerra a tutte quelle organizzazioni gestite, direttamente o indirettamente, dal miliardario Soros (che, ironia della sorte, è proprio di origini ungheresi). A detta del governo di Orban, infatti, le Ong non farebbero altro che creare ad arte malcontento nel popolo per distruggere la stabilità degli Stati. Non solo: a finanziare queste organizzazioni sarebbero i poteri stranieri, con la precisa intenzione di influenzare gli avvenimenti politici delle altre nazioni. Del resto, lo stesso Soros si è pubblicamente vantato di aver contribuito a far scoppiare la guerra civile in Ucraina.

Ora, però, le cose sembrerebbero mettersi male per questo miliardario senza scrupoli: negli Stati Uniti, infatti, a trionfare è stato il suo grande nemico, Donald Trump. E questo potrebbe permettere anche a piccole nazioni come l'Ungheria di cancellare una volta per tutte le Ong o, quanto meno, di metterle sotto stretto controllo finanziario. Staremo a vedere.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Scontro tra PD e M5S
stracci volanti In Consiglio Comunale

Ius soli, a Torino è scontro tra PD e M5S

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

Che tranvata per Frau Merkel: la Cdu crolla sotto i colpi della Spd. Affermazione dei populisti
elezioni in bassa sassonia: Affermazione dei populisti

Che tranvata per Frau Merkel: crolla sotto i colpi della Spd


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU