hollande accusa il colpo e tace

Il Governo del Mali alla Ue: "I nostri clandestini? Teneteveli voi"

"Si è accusato il governo di aver firmato un accordo di riammissione. Noi non l'abbiamo fatto e non lo faremo mai", ha dichiarato Keita in conferenza stampa col presidente francese

Redazione
Il Governo del Mali alla Ue: "I nostri clandestini? Teneteveli voi"

François Hollande con il presidente maliano Boubacar Keita

Il presidente maliano Boubacar Keita ha sostenuto sabato a Bamako che il suo Paese non ha firmato alcun accordo di riammissione dei migranti con paesi stranieri e che "non lo farà mai". "Si è accusato il governo di aver firmato un accordo di riammissione. Noi non l'abbiamo fatto e non lo faremo mai", ha dichiarato Keita in una conferenza stampa congiunta col presidente francese François Hollande a margine del 27mo Summit Africa-Francia di venerdì e sabato. "Noi", ha aggiunto, "non vogliamo aggiungere alla miseria fisica umana la miseria morale".

Il presidente ha piuttosto lanciato un appello alla lotta contro "i nuovi negrieri, i passeur, le reti clandestine e i trafficanti di droga" che approfittano dell'emigrazione clandestina e spingono i giovani a incamminarsi per questa pericolosa strada. Il Mali ha recentemente smentito ogni "accordo di riammissione", dopo una dichiarazione del ministro degli Esteri olandese, il quale aveva dato notizia della firma di un accordo tra il paese e l'Unione europea sul "ritorno dei richiedenti asilo rifiutati" durante la firma dello stesso Bert Koenders a Bamako l'11 dicembre. Il ministero degli Esteri del Mali aveva vigorosamente smentito.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk
Orbán: 30 milioni di euro per proteggere le frontiere Ue

L'immigrazione divide l'Unione europea: duro scontro fra la Merkel e Donald Tusk


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU