Matteo Salvini, il nostro amato Ministro dell’Interno, ci piace così com’è

Susanna Trippa
Matteo Salvini, il nostro amato Ministro dell’Interno, ci piace così com’è

Foto ANSA

Matteo Salvini l’abbiamo scelto, votandolo, ed ora governa nel governo gialloblu. Lega e 5Stelle sono due forze differenti, che cercano però di collaborare al meglio pur con tutti i mezzi d’informazione decisamente contro, tranne due o tre mosche bianche sparute. Matteo Salvini cerca di portare a casa più risultati possibile e in sette mesi direi che tanta strada è stata fatta, nonostante il governo gialloblu sia attaccatissimo e in particolare il nostro Matteo. Se vuole consolarsi, alla fine di una giornata difficile, con pizza e cipolle non va bene. E non va bene se la domenica mattina vuole concedersi pane e nutella. E guai ad indossare giubbotto o maglietta della polizia o dei vigili del fuoco. Fa il bambino e si pavoneggia infantilmente. Ancora di più se pubblica post che documentino questi atti. Va a Roma, dove è stata barbaramente uccisa la giovanissima Desiré, e fa opera di sciacallaggio; ugualmente, se va all’aeroporto di Ciampino per presenziare l’arrivo del terrorista Battisti, che finalmente andrà in carcere, e segna un importante cambio di passo. La vittoria è sua ma offuscata dal suo essere presente e da quella frase “Marcirà in galera”. Mai come con Matteo Salvini si richiedono non fatti ma bon ton soprattutto. Bene. Ci volete dire, e continuare a ripetere fino alla nausea, che il nostro amato Ministro dell’Interno è volgare, bambinone… ma non solo… razzista, fascista, nazista, insomma malvagio che di più non si potrebbe? Ce ne facciamo una ragione. A noi e a una stragrande maggioranza di italiani, sempre più in crescita, piace e molto. L’abbiamo votato perché ci dava fiducia, e tale fiducia non è diminuita perché sentiamo nelle sue parole e nelle sue azioni trasparenza e onestà. Matteo Salvini è uno di noi. Se lui ha qualche difetto, quelli sono anche i nostri difetti. Il buon senso ci dice che nessuno è perfetto, né lui né noi. Siamo tutti figli di Dio, sotto questo cielo, e facciamo del nostro meglio. Avevamo bisogno proprio di una persona così: onesta, trasparente e coraggiosa. Con lui noi italiani stiamo rialzando la testa e l’Europa riprende a rispettarci. In sette mesi la storia tra noi e l’Europa è decisamente cambiata. Io, personalmente, spero sempre che stia bene e che nessuno gli faccia del male. Vola Capitano!!!

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Fotonotizia / Il Pd s'improvvisa ecologista, la Rete lo sfotte
dopo la gaffe sull'anidride carbonica e il cobalto...

Fotonotizia / Il Pd s'improvvisa ecologista, la Rete lo sfotte

Notre Dame, la tragedia in una profezia del '400
"stefano cavaliere" aveva previsto l'incendio

Notre Dame, la tragedia in una profezia del '400

I gilet gialli devastano Parigi
spaccate in piazza della repubblica

I gilet gialli devastano Parigi

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU