conti in svizzera

Sospese la presidentessa del Brasile. Ora chiedono la sua testa

Giochi di potere a Brasilia: lui fece cadere Dilma Rousseff, adesso è il suo turno. Beccato per i soldi che aveva nascosto in territorio elvetico

Redazione
Sospese la presidentessa del Brasile. Ora chiedono la sua testa

Foto ANSA

La commissione etica del Parlamento brasiliano ha raccomandato la destituzione del presidente del Congresso dei deputati, Eduardo Cunha, l'architetto della sospensione dal potere della presidente Dilma Rousseff. Il potentissimo Cunha è accusato di aver mentito su conti bancari in Svizzera non dichiarati, intestati a lui e a sua moglie.

Robetta, a confronto dell'Italia. Ma all'estero, nei cosiddetti "Paesi del Terzo Mondo", la morale esiste ancora. La presidente del Brasile ha detto dal canto suo di voler negoziare un patto politico che eviti la conferma della sua destituzione e di essere favorevole a nuove elezioni. Le accuse a Cunha rientrano in un'inchiesta sulla corruzione parlamentare. La "tangentopoli" brasiliana ha visto il politico sospeso dall'incarico di parlamentare della Camera bassa dalla Corte Suprema del Brasile il 5 maggio 2016, con l'accusa di aver tentato di intimidire i membri del Congresso e di avere ostacolato le indagini sulle tangenti che avrebbe preso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Nave anti invasione, parla il comandante: "In mare per monitorare le attività delle Ong"
nel mediterraneo la Missione "Defend Europe"

Salpa il blocco navale: "Monitoriamo le attività delle Ong"

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!
Il Pd è riuscito a costringere gli Stati europei a sospendere Schengen o chiudere le frontiere

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

Al-Ahram si interroga: "Tutti i terroristi sono musulmani?"
sul principale quotidiano egiziano

L'Islam rigira la frittata: i terroristi siamo noi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU