L'attacco di Fedriga e Centinaio

"Renzi salva le banche con i soldi dei pensionati"

"Il governo delle banche ha colpito ancora e per far andare i lavoratori in pensione chiede loro il pizzo. I cittadini si pagheranno da soli l'uscita pensionistica con annessi interessi"

Marco Dozio
"Renzi salva le banche con i soldi dei pensionati"

Foto ANSA

I soldi dei pensionati? Utilizzati per aiutare le banche. Di più. È un “pizzo”. Così Massimiliano Fedriga, capogruppo alla Camera della Lega Nord, commenta la misura allo studio del governo secondo cui chi vorrà anticipare i termini della pensione dovrà chiedere un prestito da rimborsare in 20 anni con gli interessi. A esclusivo vantaggi di banche e assicurazioni. “Il governo delle banche ha colpito ancora e per far andare i lavoratori in pensione chiede loro il pizzo. Una mossa, l'ennesima, a danno dei cittadini che in sostanza si pagheranno da soli l'uscita pensionistica con annessi interessi. Altro che 80 euro ai pensionati il governo si frega le pensioni facendo pagare anche gli interessi”. Fa discutere, tra le altre cose, il fatto che i pensionati dovranno rimetterci soldi che gli spettavano sobbarcandosi una sorta di mutuo ventennale. “L'Ape proposto da Renzi non prevede, infatti, una semplice penalizzazione ma un vero e proprio pizzo che può arrivare fino al 15% dell'assegno pensionistico. Vergognoso. Non solo, in questo modo non si mette mano alla Legge Fornero ma si avalla uno scippo a danno di chi ha lavorato una vita. Un furto legalizzato dal governo che cala la sua mannaia su lavoratori e pensionati”.  Fedriga pone l’accento anche sul comportamento singolare dei sindacati, che si sono mostrati ben disposti nei confronti del provvedimento. “Ci sorprende anche il plauso servile dei sindacati che invece di difendere i lavoratori sembrano più intenzionati a dire sì al despota Renzi che pensa più alle banche che ai cittadini".


Rincara la dose il capogruppo della Lega Nord al Senato Gian Marco Centinaio: “Da venditore di fumo a strozzino il passo è breve: è la tremenda evoluzione di Renzi con l'ultima folle proposta sulle pensioni. Alla quale ci opporremo con tutte le nostre forze. È assolutamente inaccettabile anche solo poter pensare di indebitare gli anziani facendo pagare loro interessi su dei soldi che sono per altro di loro proprietà. Cancelli la Fornero, abbassi l'età per andare in pensione e la smetta di fare il ciarlatano. Renzi non è un imprenditore di successo e l'Italia non è una Newco americana, il premier non eletto è solo un piccolo funzionario 'cresciuto' nella pubblica amministrazione grazie alla politica che gioca a fare il gradasso sulle macerie del paese. Drammatico è che le sue manie di grandezza siano pericolose per i cittadini".


Parlando di sindacati quantomeno morbidi, ecco l’opinione della leader della Cgil Susanna Camusso che sospende il giudizio senza entrare nel merito di una proposta che ai più è parsa paradossale: “Abbiamo chiesto la modifica strutturale della legge Monti-Fornero. Per ora non siamo in grado di dare una valutazione. Mi pare che ci sia ancora molto lavoro da fare. Se l'unica proposta che c'è è quella del prestito, non siamo dentro al cambiamento della legge”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

VITTORIA!!!
Il popolo dice NO

VITTORIA!!!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU