Leoluca Orlandao : il fasciatricolorato sempre sulla banchina, ma..

giorgio comerio
Leoluca Orlandao : il fasciatricolorato sempre sulla banchina, ma..
15 Giugno 2017 Leoluca Orlando il presenzialista: ed ora va ad accogliere gli schiavi appena importati dai negrieri che pagano il viaggio oggi per recuperare i 25-35 euro al giorno domani ? Tenendoli ben stretti per qualche mese, prima di farli sciamare in tutta Europa ? Ben sapendo che NESSUNO di loro arriva dalla Siria ma che sono stati trasferiti sull'autostrada della schiavitù e dell'Islam facile ? Con servizio “taxi-del-mare” magari finanziato da Soros & Co. Chissà se alla fin fine non si vada a scoprire pure qualche collusione.. istituzionale. Perché nel frattempo a Palermo è sempre ben presente l’immondezza sparpagliata e ben distribuita ..ed assolutamente non certo raccolta da qualche manipolo di “volontari” migranti mantenuti a nostre spese “finché morte non ci separi..” Perché di “volonterosi” fancazzisti non se ne vede neppure l’ombra durante le ore lavorative. Solo al fresco dell’imbrunire veleggiano in bicicletta con telefonino e cuffiette stereo .. Ma, guarda caso, nel frattempo, nessuno di loro richiede al suo Consolato ( a Palermo ve ne sono moltissimi ) od alla sua Ambasciata ( a Roma abbondano) una copia dei suoi documenti per iniziare a mettersi in regola con le Leggi Italiane. Chissà perché… Quelle Leggi che il perennemente fasciatricolorato Sindaco dovrebbe iniziare a considerare come da far applicare anche a loro, in sintonia con la sua notoria “Legalità” da comizio. Quella Legalità che tanto ama ricordare nei tronfi ed inutili e frivoli discorsi sulla mafia e sul pizzo, ma che non si ricorda che vada applicata anche agli schiavi importati. Eppure in Questura l’ufficio Stranieri è in grado di spiegare alla sua Eccellenza Sindaco quali sono le Leggi che regolano il rilascio di un VISTO italiano.. Forse una visitina in Questura sarebbe propedeutica, anche senza TV nazionali e codazzo dei suoi ben sette-otto addetti stampa comunali.. Molto più utili allo sbarco dei poveri “richiedenti asilo” e non di certo “richiedenti dei loro documenti..” Ma perché il Comune di Palermo non gli assiste veramente nell’ottenimento di un LORO DOCUMENTO di IDENTITA’, anche in “duplicato” oppure di un nuovo “originale” ? Magari con apposito ufficio e relativa assunzione temporanea di disoccupati giovani multi-lingue aspiranti poliziotti ? Così, alla consegna dei nuovi passaporti del Senegal, Gambia, Sierra Leone, Niger, Nigeria, Costa d’Avorio, Sudan, Etiopia, Tunisia, Marocco, etc. etc. potrà indossare la fascia tricolore e farsi intervistare da mamma RAI.. Una splendida occasione per il Comune di Palermo per fare una azione buona ed utile pure per le Polizie di tutta Europa ! Un modo legale per farsi ricordare dai richiedenti asilo che poi, muniti di loro documenti originali, veritieri ed aggiornati, potranno seguire le procedure previste dalle Leggi Italiane per ottenere un Visto..oppure per andare altrove. Altre notizie fresche di giornata sempre su www.topbtw.com/

Palermo, Italia

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU