beccato nel suo paese, tornerà in italia

Latitante da sette anni, arrestata "risorsa" rumena

Era ricercato in Italia per riduzione in schiavitù, maltrattamenti e ricettazione. Dobbiamo proprio riprendercelo? Non sarebbe meglio che sconti la pena al suo Paese?

Redazione
Latitante da sette anni, arrestata "risorsa" rumena

Lacatus Viorel, 53enne rumeno, è stato arrestato nel suo paese d'origine dal servizio d'investigazioni criminali rumeno. Era ricercato in Italia per riduzione in schiavitù, maltrattamenti e ricettazione. Decisive le indagini della Stazione Carabinieri di San Luca (Rc), che hanno portato all'emissione di un mandato d'arresto europeo.

Sono due i latitanti rintracciati nell'anno in corso dai militari della Compagnia Carabinieri di Bianco. Questa volta è toccato a Lacatus Viorel, latitante rumeno, stanato e arrestato proprio in Romania dalla polizia locale, in forza di un mandato d'arresto europeo emesso dalla Procura di Reggio Calabria. Il blitz è avvenuto giovedì scorso, su precisa indicazione dei Carabinieri, a seguito di un mandato d'arresto europeo. I militari della Stazione di San Luca, in particolare, sono riusciti a localizzarlo a Reteag Bistrida Nasau, in Romania, al termine di una complessa attività di indagine, svolta anche con la collaborazione della polizia rumena. Fondamentale, in questo senso, il supporto di SI.RE.NE, l'ufficio del Ministero dell'Interno che assicura il raccordo con le polizie estere, per facilitare la cooperazione internazionale.

L'uomo si era reso irreperibile fin dal 2014, quando la Procura di Reggio Calabria aveva emesso nei suoi confronti un ordine di esecuzione per la carcerazione, unificando una serie di pene concorrenti per un totale di un 6 anni, 3 mesi e 10 giorni da espiare. Tanti i reati di cui si era reso responsabile: riduzione in schiavitù, commessa a Cosenza nel 2004; maltrattamenti in famiglia, commesso a Cosenza nel 2006; e infine quello di ricettazione, di cui il 53enne rumeno si era reso responsabile nel 2006 in luogo imprecisato. Al termine delle procedure di estradizione, l'ex latitante farà rientro in Italia, per scontare la condanna.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

SE ARROSTISCONO GATTI, SONO POVERI AFFAMATI, SE SEVIZIANO UCCELLI, SONO DISAGIATI..
SCHEGGE DVRACRVXIANE

Se arrostiscono gatti...

SE ARROSTISCONO GATTI, SONO POVERI AFFAMATI, SE SEVIZIANO UCCELLI, SONO DISAGIATI..
SCHEGGE DVRACRVXIANE

Se arrostiscono gatti...

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Immigrati, dopo lo sbarco a Noto i poliziotti finiscono in isolamento


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU