decimo decreto

Uilm, ILVA di Taranto rimanga il cuore pulsante del manifatturiero italiano

"Il complesso è popolato da lavoratori, persone con storie e famiglie che vanno tutelati"

Redazione
Uilm, ILVA di Taranto rimanga il cuore pulsante del manifatturiero italiano

Foto Ansa

"Dobbiamo fare in modo che nel processo di conversione in legge del decimo decreto riguardante l'Ilva, approvato presso la Camera dei Deputati e pronto ad essere sottoposto alla discussione in Senato, venga ribadita la completa centralità dell'Ilva nel panorama industriale e produttivo nazionale". Lo ha detto Rocco Palombella, segretario generale Uilm che venerdì ha partecipato all'attivo dei metalmeccanici della Uil di Taranto. Usa toni soft e non s'azzarda a puntare decisamente il dito contro il Governo, ma il messaggio è chiaro: i lavoratori temono di perdere il posto. In barba ai sorrisi, ai selfie e alle promesse del Premier. "La fabbrica siderurgica nel capoluogo ionico", ha proseguito Palombella, "rimane il cuore pulsante del manifatturiero in Italia, ma non è solo il luogo dove si produce l'acciaio indispensabile all'industria del Paese, ma anche il luogo popolato da lavoratori, persone con storie e famiglie che vanno tutelati per il valore specifico che rappresentano".


"A Taranto può esserci prospettiva per i livelli produttivi ed occupazionali, ma, "ha aggiunto Palombella, "chi si aggiudicherà la gestione degli impianti siderurgici dovrà fare sostanziali investimenti in loco, affinchè possano coesistere lavoro, ambiente e salute. Riconosciamo che si è fatto qualche passo in avanti con l'approvazione alla Camera del Decreto legge 98, ma è evidente che nei prossimi giorni, con l'ulteriore passaggio del testo in aula a Palazzo Madama, si può fare di più. È fondamentale, attraverso le disposizioni per il completamento della procedura di cessione dei complessi aziendali del gruppo Ilva, garantire un coerente rilancio produttivo del gruppo".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU