ACCADE A LAMPEDUSA

Hotspot al collasso e il sindaco Martello punta il governo: "Conte latitante"

Intanto consiglio comunale e governo regionale hanno chiesto la proclamazione dello stato di emergenza

Fabio Cantarella
Hotspot al collasso e il sindaco Martello punta il governo: "Conte latitante"

La Moby Zaza ancorata a Porto Empodocle. Foto di Massimiliano Rosselli

Ne dovrebbe ospitare al massimo 100, ma all'hotspot di Lampedusa ne sono stati "posteggiati" oltre 700 di migranti. E' emergenza nell'isola dove soltanto tra giovedì e venerdì sono sbarcati ben 791 immigrati. Una situazione davvero critica, non solo per la comunità lampedusana ma per gli stessi migranti concentrati in condizioni inaccettabili all'interno della struttura. Questo basta per dare la misura del livello di rispetto per la vita e la dignità umana che caratterizza la compagine governativa M5S-Pd-Leu-Italia Viva. Soltanto oggi, dopo la protesta del governo regionale e di quello comunale, qualche centinaio di sbarcati è in fase di trasferimento su Porto Empodocle, ma la situazione resta critica. E dove la Lega Sicilia Salvini Premier ieri ha manifestato per lanciare l'allarme sicurezza in un momento peraltro in cui il turismo è in ginocchio.

Bisogna prendere atto che, a quanto pare, a Giuseppe Conte e compagni di governo interessa che sbarchino e basta, mentre delle condizioni in cui vivono questi esseri umani e di quello che faranno dopo interessa ben poco. E' soltanto altruismo ipocrita, quindi, sbandierato, nei fatti alla fine è proprio così, per fare arricchire qualche cooperativa o garantire manodopera a basso costo. Se finiranno ad alimentare il caporalato nei campi per tre euro l'ora piuttosto che ad alimentare il clima di insicurezza nelle nostre città, spacciando, prostituendosi o, ancora, assiepando, non di rado con fare aggressivo, i semafori come lavavetri, a questa sinistra ipocrita interessa ben poco. Tanto meglio sarebbe fermare gli sbarchi, come riuscì a fare Matteo Salvini quando era alla guida del ministero dell'Interno.

E contro il governo tuona giusto il sindaco di sinistra Totò Martello: "E' da tempo che invito il premier Giuseppe Conte a venire a Lampedusa per controllare lo stato di emergenza ricevendo come risposta un silenzio assordante". Intanto il consiglio comunale di Lampedusa e il governo regionale (ieri sopralluogo nell'isola del governatore Nello Musumeci e dell'assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza) hanno chiesto a Roma la proclamazione dello stato di emergenza.  

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Arriva la banda del bonus vacanza: tutte risorse africane
alassio: immigrati picchiano e derubano

Arriva la banda del bonus vacanza: tutte risorse africane

Torna il covid e becca i giovani
sbaglia chi pensava fosse finita

Torna il covid e becca i giovani

Metrò a Monza? Il Governo dice no
grimoldi: "milano non conta niente?"

Metrò a Monza? Il Governo dice no


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU