propagandava l'alimentazione alternativa come terapia

Setta macrobiotica schiavizzava adepti, 14 arresti

I guru della setta, attraverso il rigido controllo dell'alimentazione e l'isolamento dal mondo esterno, soprattutto medico, manipolavano gli "adepti", spesso in condizioni di fragilità psicologica

Redazione
Setta macrobiotica schiavizzava adepti, 14 arresti

Una "psico-setta" attiva tra le Marche e l'Emilia-Romagna nel campo dell'alimentazione macrobiotica condizionava i suoi adepti fino al punto di schiavizzarli e propagandava l'alimentazione alternativa come terapia contro malattie altrimenti incurabili. Quattordici persone sono state arrestate adesso dalla polizia di Stato di Ancona al termine di un'indagine coordinata dalla Dda di Ancona, che contesta i reati di sono stati contesta le accuse di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù, maltrattamenti, lesioni aggravate ed evasione fiscale.


Secondo gli inquirenti, i guru della setta, attraverso il rigido controllo dell'alimentazione e l'isolamento dal mondo esterno, soprattutto medico, manipolavano gli "adepti", spesso in condizioni di fragilità psicologica, fino a gestirne l'intera vita e a pretendere da loro donazioni di denaro. A capo della setta c'era un noto imprenditore del settore macrobiotico. Le indagini erano state avviate nel 2013 dopo la denuncia di una ragazza, in passato vittima della setta e che ha raccontato di aver creduto ai racconti sui benefici "miracolosi" della dieta elaborata dal capo del gruppo e che, a suo dire, sarebbe stata in grado di guarire malattie incurabili per la medicina ufficiale. All'operazione hanno collaborato le Squadre mobili di Ancona e Forlì e supportate dalla Squadra Anti Sette del Servizio centrale operativo della polizia di Stato.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica
le facce dei bambini dipinte arcobaleno

Gay pride per i bimbi della materna, esplode la polemica

Che chicca la pubblicità Chicco
Famiglia tradizionale sì, ma con genialità

Che chicca la pubblicità Chicco

Lo scandalo delle spose bambine
L'EUROPA SI MUOVE, L'ITALIA DORME

Lo scandalo delle spose bambine

Fake news, attivista no vax condannata
decreto di condanna da 400 euro

Fake news, attivista no vax condannata


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU