"Disponibile a trattare"

Borghi: "Confrontiamoci coi 5stelle, sull'economia ci sono punti in comune"

Il responsabile economico della Lega: "No al reddito di cittadinanza, sì a quello di inclusione com'è già in Lombardia. Sediamoci a un tavolo e poi discutiamo"

Redazione
Borghi: "Confrontiamoci coi 5stelle, sull'economia ci sono dei punti in comune"

Claudio Borghi. Foto ANSA

"Lo dico dal giorno dopo il voto: l'unico accordo possibile è con il M5S". Claudio Borghi, consigliere economico di Salvini e neodeputato della Lega, ha già individuato metodo e punti programmatici per blindare l'ipotetico patto. "Quando Salvini mi ha mandato a compilare il programma del centrodestra con i miei omologhi di Forza Italia e Fdi abbiamo usato un metodo", spiega in un'intervista pubblicata giovedì dalla Stampa: "Ci siamo seduti attorno al tavolo, abbiamo confrontato i nostri programmi, i punti che si sovrapponevano, sui quali c'era l'accordo, passavano. Gli altri, o si provavano a modificare, o, se erano proprio irrinunciabili, si mettevano da parte".

Farà lo stesso con il M5S? "Appena mi arriva l'input di Salvini, mi siedo a trattare. E di cose compatibili nei due programmi ce ne sono. Il metodo sarebbe lo stesso. Il M5S dice che vuole reddito di cittadinanza e abolizione del pareggio di bilancio in Costituzione? La Lega dice flat tax e via il pareggio di bilancio? Intanto partiamo dai punti in comune, sugli altri lavoriamo". La Lega è contraria al reddito di cittadinanza. "Tutto è argomentabile", precisa Borghi. "Così come l'hanno proposto non funziona, perché è destinato a tutti, magari anche a chi non ne ha bisogno, perché gode comunque di una ricchezza".

"Un buon compromesso - spiega Borghi - potrebbe essere il reddito di inclusione che sta sperimentando il governo leghista della Lombardia. Non è troppo dissimile dal loro, ne salvi il principio ma almeno lo trasformi in una misura che serve davvero contro la povertà". Quanto alla flat tax, "il loro programma è un po' generico sul fisco. Però dicono che vogliono abbattere le tasse". Per il leghista, "argomenti per sedersi a un tavolo con i grillini ce ne sono. Un programma in comune è fattibile. Dicevano che erano incompatibili anche quelli di Lega e Fi. E invece è bastata una settimana di lavoro...".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini
incastrati dalle foto, ora confessano

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"
"sarebbe inaccettabile per gli altri paesi"

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"

Ce le siamo rotte della Ue!
italexit? il 66% degli italiani dice sì

Ce le siamo rotte della Ue!

Jp Morgan premia il Governo Lega-pentastellato: "Lo spread non andrà oltre 400"
la multinazionale finanziaria smentisce i gufi "rossi"

Jp Morgan premia il Governo Lega-pentastellato: "Lo spread non andrà oltre 400"

Manovra: pace fiscale con tre scaglioni
recuperare i soldi per le casse dello stato

Manovra: pace fiscale con tre scaglioni

Manovra, pure Draghi si dice "ottimista"
ma non doveva venir giù il mondo?

Manovra, pure Draghi si dice "ottimista"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU