cara clinton, ma quanto ci costi?

Hillary trombata, è "cuore infranto"

La candidata democratica in conferenza: "Nessuno è più dispiaciuto di me. E i cuori infranti non guariscono in una notte". Per forza, ha fatto fuori un miliardo di dollari...

Redazione
Hillary trombata, è "cuore infranto". Ma quanto ci costa?

"Nessuno è più dispiaciuto di me". Così l'ex candidata alla presidenza degli Stati Uniti, la democratica Hillary Clinton, durante una conference call, lunedì sera, si è lamentata con i parlamentari del partito, commentando la sconfitta alle elezioni. "E i cuori infranti non guariscono in una notte", ha osservato, invitando i democratici a non "distrarsi e a non dividersi" per affrontare le sfide future. Che sia dispiaciuta, non ne dubitiamo, visto che per la campagna elettorale ha speso il doppio di quanto investito dal tycoon.


La Clinton aveva dalla sua parte praticamente chiunque: l’establishment, i media, lo star system, persino alcuni repubblicani e la Fondazione del marito, alla quale anche il Governo italiano ha mandato soldi, senza troppo pubblicizzare la cosa. Eppure Hillary è stata comunque sconfitta. Oltre agli endorsement, la candidata democratica aveva dominato anche nella raccolta fondi. Ad aprile aveva speso il triplo (150 milioni di dollari) rispetto a quanto investito da Trump e al 19 ottobre, cioè circa venti giorni prima delle elezioni, la Clinton aveva raccolto poco più di un miliardo di dollari; Trump, la metà: 512 milioni. Ma è stata trombata lo stesso.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU