CLANDESTINI RIBELLI

L'Hotel Excelsior non li soddisfa: immigrati in rivolta nell'Aspromonte

In una struttura turistica immersa nel meraviglioso Aspromonte, dei richiedenti asilo hanno scatenato la rivolta. Così lo Stato gli ha revocato l'accoglienza, ma loro sono ancora lì a bivaccare a nostre spese

Francesco Vozza
L'Hotel Excelsior non li soddisfa: immigrati in rivolta nell'Aspromonte

Troppo isolato, fa freddo, non c'è anima viva, è quasi una prigione: l'Hotel a 3 stelle di Gambarie, immerso nello splendido Aspromonte, non è affatto gradito ai clandestini ospitati lì. Tant'è che gli stranieri, ad un certo punto, hanno deciso di scatenare la rivolta, mettendo a soqquadro l'intera struttura e terrorizzando turisti e proprietari. Hanno alzato delle vere e proprie barricate e si sono quasi militarmente impossessati di una parte dell'edificio. Non solo. Qualcuno ha anche raccontato di aver visto uno dei migranti girare per le stanze con un coltellaccio da cucina. Scene di pura follia, insomma. Troppo persino per l'accogliente Stato italiano, che questa volta ha addirittura deciso di revocare l'accoglienza ai migranti ribelli. C'è un solo problema: i finti profughi sono ancora lì, in Hotel, a nostre spese ed anzi in un'intervista uno di loro ha anche dichiarato di volere "subito più diritti". Si, perché in Italia l'accoglienza è proprio questo: tanti diritti, senza alcun dovere. Uno vero schifo. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU