Per portare a casa sostegni al referendum

Alfano promette alla Sicilia le Olimpiadi nel 2028

Dopo il ponte sullo stretto, il G7 e i 10mila posti di lavoro pubblici, il Governo dei Cetto La Qualunque se la gioca sui Giochi

Alessandro Morelli
Alfano promette alla Sicilia le Olimpiadi nel 2028

Foto, ANSA

Il NO al referendum è schiacciante tra gli elettori siciliani? E allora il Governo le spara grosse per cercare di invertire le intenzioni di voto nell'isola. 

Il Governissimo dei Cetto La Qualunque è partito subito alla grande: prima il Ponte sullo stretto, poi il G7, in seguito le 10mila assunzioni pubbliche e ora tocca ad Angelino Alfano lanciare la bomba delle Olimpiadi. Chissà se Renzi si spingerà a proporre il pagamento delle bollette di luce, acqua e gas (il tutto prima della legge di Bilancio).

Da Taormina, il ministro degli Interni siculo rilancia l'ipotesi di un'edizione siciliana dei giochi olimpici puntando al 2028 a seguito della bocciatura Capitolina da parte della Giunta di Virginia Raggi .

Per Alfano è "una sfida straordinaria perché consente alla Sicilia di stagliarsi agli occhi del mondo come una terra in grado di ospitare i grandi eventi" come se l'invasione in atto non fosse già un grande evento.

Il leader del Nuovo centrodestra, a Taormina per un'iniziativa per il referendum costituzionale del 4 dicembre, non è poi riuscito a trattenersi, rivelando l'arcano: "Votare sì vuol dire cogliere l'ultimo treno che ha come destinazione il cambiamento. Se si perde questo treno, dalla stazione non ne riparte un altro immediatamente". Certo, forse perché si è accorto che in Sicilia c'è il binario unico...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU