salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

I popolari al 31,4%, i socialdemocratici di Christian Kern al 26,7%, la destra di Heinz Christian Strache secondo partito, con il 27,4%

Alfredo Lissoni
Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

Kurz e Strache

Con il 31,4% dei voti e i suoi 31 anni, a scrutini quasi finiti, l'ex ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz si appresta a diventare il primo millennial a capo di un Paese europeo. Tuttavia, il suo partito non raggiunge una maggioranza tale da poter governare da solo. La destra del Fpoe di Heinz Christian Strache si attesta al secondo posto con il 27,4%, i socialdemocratici finora al governo con il partito popolare di Kunz si fermano al 26,7%. I populisti dunque conquistano il loro posto in Parlamento e potrebbero addirittura costituire la maggioranza alleandosi con Kurz. 


Kurz ha già esultato per la vittoria alle elezioni interpretando il risultato delle urne come "un chiaro mandato per realizzare le riforme e i cambiamenti voluti dai cittadini". "Kurz è il chiaro vincitore di questa tornata elettorale", ha detto il presidente Alexander Van der Bellen, ricordando che il risultato definitivo sarà comunicato solo giovedì, dopo lo spoglio dei voti per corrispondenza. Ma intanto tramonta l'ipotesi di un governo arcobaleno di Spoe, liberali, Verdi e lista Pilz, che si ferma al 40,5%.


Scatta adesso il teatrino dei nostri politici per agganciarsi al carro dei vincitori. "Per il suo successo elettorale Italia e Austria insieme per un'Ue unita e forte". Così il titolare della Farnesina Angelino Alfano su Twitter ha elogiato il trionfatore delle elezioni austriache, Kurz. Che, salvo cambi di programmi dell'esponente austriaco, cancelliere in pectore, Alfano incontrerà domani in Lussemburgo alla riunione del Cae.


Peccato per Angelino che Kurz sia un anti-europeista nonché uno dei più strenui sostenitori delle frontiere chiuse contro i migranti e dei controlli al valico del Brennero, e dunque sia assai più vicino alla linea politica della Lega. E frignano gli europeisti nostrani. "Con Sebastian Kurz, Oevp e Fpoe in Austria nelle urne ha prevalso la destra isolazionista e anti Ue", piange su Facebook il senatore e sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, promotore di Forza Europa. In lutto anche il PD, che con Piero Fassino commenta: "Vincono i democristiani e si conferma che la principale insidia per l'Europa viene dalla destra populista. I socialdemocratici, che secondo gli exit poll confermano i consensi del 2013, rappresentavano la forza essenziale per arginare derive antieuropee e xenofobe". E adesso vanno a casa!


E da Facebook arriva anche il commento del leader leghista Matteo Salvini: "Elezioni in Austria, avanza il Partito della Libertà (Fpoe) da sempre alleato della Lega. E, come al solito, i giornalisti italiani (servi) parlano di vittoria degli "estremisti di destra, ultranazionalisti, islamofobi, razzisti e xenofobi"... Patetici, non vi ascolta più nessuno! Grazie Austria. #stopislam #stopinvasione".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rita Kats: "poster Isis sollecita attacco a Vaticano a Natale"
"bergoglio, vendicheremo ogni goccia di sangue"

Ritorna la minaccia Isis: "Colpite il Vaticano"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU