il Sindaco Orlando: "ignoranza e arroganza"

Migranti in festa a scuola a Palermo, partono gli insulti sui social

Il Primo Cittadino: "La Festa dell'accoglienza è parte di un percorso formativo che da anni è punto di riferimento per Palermo". Non tutti sembrano pensarla come lui...

Redazione
Migranti a festa scuola, insulti social

Foto ANSA

Un gruppo di immigrati invitati alla Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo di Palermo ha scatenato domenica una serie di insulti sui social. L'istituto da anni organizza la festa. "Quanto avviene in queste ore, con violenti e volgari attacchi contro la scuola e il suo dirigente Riccardo Ganazzoli mostra l'ignoranza e l'arroganza preconcetta di chi parla e giudica senza conoscere - dice il sindaco Leoluca Orlando - di chi non sa che la Festa dell'accoglienza è parte di un percorso formativo che da anni è punto di riferimento per Palermo, con il coinvolgimento di alunni e famiglie. Un percorso che si basa sui valori fondanti della Costituzione".

L'iniziativa dell'istituto si è svolta la scorsa settimana alla presenza del sindaco. Il preside Ganazzoli ricorda che "la scuola è un luogo dove tutti gli essere umani saranno sempre accolti. Organizzeremo una festa ancora più grande con altri istituti per testimoniare che la scuola è un luogo dove tutti gli essere umani saranno sempre accolti".
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il parroco sull’immigrazione: “guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!
Don Donato Piacentini: “lettera aperta di un parrocchiano”

Il parroco sull’immigrazione: “Guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!

Sovranisti spagnoli: pronti a denunciare Open Arms
Immigrazione: la presa di posizione in favore dell’Italia di Santiago Abascal

Sovranisti spagnoli: pronti a denunciare Open Arms

Buonisti alla veglia per far sbarcare gli immigrati
e intanto i minorenni son risultati maggiorenni

Lampedusa, veglia per far sbarcare gli immigrati

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU