Amnesty pubblica foto dei cimiteri improvvisati

Siria, 75.000 rifugiati intrappolati nel deserto

I Paesi islamici hanno chiuso le frontiere. La Giordania (che peraltro ospita 650.000 veri profughi) si è stancata e non permette più nemmeno il transito ai convogli umanitari

Redazione
Siria, 75.000 rifugiati intrappolati nel deserto

Obama se ne è fregato della guerra in Siria, prendendosela con chi il Califfato lo combatte veramente (leggasi Putin e Assad, possa piacere o meno quest'ultimo) ed ecco che Amnesty International ha diffuso immagini filmate e riprese dal satellite che mostrano cimiteri improvvisati e tumuli in pieno deserto, nella "terra di nessuno" tra Siria e Giordania. Dove decine di migliaia di profughi (quelli veri) sono abbandonati da tempo e, da due mesi, privi di aiuti umanitari.


"La situazione nel terrapieno sabbioso conosciuto come il berm è un'amara fotografia delle conseguenze della vergognosa mancanza di condivisione delle responsabilità per la crisi globale dei rifugiati, a seguito della quale molti paesi (islamici; NdR) confinanti con la Siria hanno deciso di chiudere le loro frontiere ai rifugiati", ha dichiarato Tirana Hassan, direttrice per le risposte alle crisi di Amnesty International.

"È una fotografia disperata, quella delle persone intrappolate al berm: il cibo sta terminando e le malattie sono in aumento. Ci si ammala o addirittura si muore per cause prevenibili, semplicemente perché le autorità della Giordania impediscono l'ingresso nel paese e l'accesso agli aiuti, alle cure mediche e a un'adeguata assistenza umanitaria", ha aggiunto Hassan.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

Israele brucia, la stampa censura
L'esperto: "ecoterrorismo, Italia attenta!"

Israele brucia, la stampa censura

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU