cattivo gusto a palazzo strozzi

Vogliono convincerci che coprire di gommoni un palazzo rinascimentale sia cosa buona e giusta

Un "artista" cinese che probabilmente non sa nemmeno che cosa sia il Rinascimento; critici d'arte annoiati e imbolsiti dall'inerzia di esistenze votate ad una bruttezza che, abbassando il livello generale, possa farli sentire meno mediocri; politici senza scrupoli che non sanno più come giustificare il fallimento delle loro sordide politiche immigratorie

0
Helmut Leftbuster

Helmut Leftbuster

Helmut Leftbuster nasce a Roma abbastanza tardi da essersi goduto i mefitici effluvi scolastici e universitari del ’68. Nella vita non scrive (semmai parla!), ma lo fa per passione e missione, essendo un convinto assertore di quelle libertà di pensiero e di opinione che, ben 3000 anni dopo Atene e Roma, vengono messe sotto assedio da una sorta di Pensiero unico depressivo, nichilista e soprattutto antidemocratico.

Il suo nome nasce dal connubio fra l’aulicità del romanticismo nibelungico e lo humor “trash” col quale Egli si rende guastatore delle peggiori ipocrisie progressiste e radical-chic.

Il “castigat ridendo mores” contraddistingue da sempre il tenore tematico e stilistico sia delle sue collaborazioni (Qelsi, Arianna Editrice e, ora, anche Il Populista) sia della gestione del blog che coordina, Aristocrazia Dvracrvxiana, ove si ciondola dal ghibellinismo dantesco (la “Dvra Crvx” del Poeta e non la “moscia crux” di 4 fricchettoni post-conciliari) a ricette gastronomiche identitarie messe a tavola per onorare  contadini e pastori nostrani ed indurre giovanissimi e massaie a dire "basta!" a venefiche porcherie sottocosto globalizzate e a cazzarate eque e solidali.

Il suo motto è «alla "povertà" si guarda, non si crede».

Vogliono convincerci che coprire di gommoni un palazzo rinascimentale sia cosa buona e giusta

Ecco da chi è composto il manipolo di demolitori del nostro secolare patrimonio artistico e architettonico. Vogliono convincerci che chi può sperperarsi migliaia di euro per un viaggio in gommone, mollando a casa baracca e burattini, sia una vittima; vogliono convincerci che chi deliberatamente viola in massa i nostri confini, il più delle volte per venirvi a commettere crimini e a ciucciarsene stato sociale e servizi pagati dagli italiani che si fanno il mazzo tutti i giorni, sia un eroe; vogliono convincerci che i corpi di reato (i gommoni) usati per violare il Codice Penale e per invadere uno stato sovrano siano un simbolo di civiltà e rispetto; vogliono convincerci che coprire di plastica una magnificenza architettonica come Palazzo Strozzi sia "bello" ed ecologico; vogliono convincerci che drenare risorse all'istruzione e alla conservazione del fatiscente patrimonio culturale nazionale sia giusto.

Vogliono convincerci che loro sono i buoni del film. A tutti i costi vogliono convincerci che la nostra intelligenza debba morire per far alle loro perversioni e al loro idiotismo. Ma non ci riusciranno. Non ci spegneranno. Non ci demoliranno.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU