Un fisco più umano

La Lombardia licenzia Equitalia. Maroni: "Prima di tutto cittadini, poi contribuenti"

Il governatore leghista spiega che "la Regione andrà incontro alle imprese e alle persone che sono in difficoltà, tramite la rateizzazione o mediante altre formule"

Redazione
La Lombardia licenzia Equitalia. Maroni: "Prima di tutto cittadini, poi contribuenti"

"In Lombardia cancelliamo la cartella esattoriale e la sostituiamo con l'avviso bonario". È quanto ha ribadito mercoledì 14 settembre il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando della decisione di "licenziare" Equitalia (operativa dal 15 settembre) intervenendo in diretta alla trasmissione Mattino 5 su Canale 5. Maroni ha poi chiarito che questo nuovo modello di riscossione riguarderà i soli tributi regionali, perché sugli altri la Regione Lombardia non ha potere di intervenire.

Il governatore ha spiegato che "bisogna distinguere fra chi è un evasore vero e chi si trova in un momento di particolare difficoltà: chi vuole frodare il fisco dev'essere colpito ma un'impresa, o una persona in difficoltà non può essere fatta fallire, né può essere cacciata di casa se non può pagare un tributo". Maroni ha quindi precisato che con il nuovo sistema "si avvisano i cittadini che non hanno pagato un tributo: se il motivo è perché non possono a causa di problemi la Regione, che ha tutto l'interesse a incassare quanto le è dovuto, sarà disposta a ad andare loro incontro, tramite la rateizzazione o altre formule. Per noi i lombardi sono prima cittadini e poi contribuenti".

"Voglio un fisco umano, che colpisca gli evasori veri ma abbia comprensione per chi vive delle reali difficoltà", ha ribadito, aggiungendo che il nuovo sistema scelto dalla Lombardia avrà anche altri vantaggi: "Il primo è una riduzione dell'aggio, cioè quanto la Regione paga al concessionario. Prima era l'8% ora è il 5,9%. Questo vuole dire più soldi per la Regione e una riduzione dei costi per i cittadini". Con l'addio a Equitalia, ha concluso Maroni, "in Lombardia voglio creare un modello di fisco amico dei cittadini, che poi Renzi può copiare ed esportare in tutta Italia".

A partire dal 15 settembre a occuparsi, tra le altre cose, del pagamento delle tasse universitarie, delle concessioni sul patrimonio demaniale, del mancato o errato pagamento delle tasse automobilistiche, non sarà più Equitalia ma Rti Publiservizi srl con Duomo Gpa srl, scelti a seguito di una gara a evidenza pubblica su scala europea. Con l'abbandono di Equitalia "sara eliminata la cartella esattoriale e introdotta l'ordinanza ingiunzione di pagamento quale strumento per il recupero coattivo delle somme dovute a Regione Lombardia e risultate inevase" come ha precisato in una nota la Giunta Regionale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica
la lettera di un militante di palermo

Salvini e il Sud: la rinascita della buona politica


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU