Nel corso di una lite familiare nel Mugello

Bimbo di un anno ucciso dal padre con un coltello

L'uomo avrebbe ammazzato e poi avrebbe cercato di colpire anche l'altra figlia di 7 anni. Ora è in stato di choc

Redazione
Bimbo di un anno ucciso dal padre con un coltello

Foto ANSA

Un bimbo di un anno è morto dopo essere stato colpito dal padre con un coltello nel corso di una lite familiare. E' successo, come riferiscono i carabinieri, questa sera a Scarperia, un comune del Mugello, in provincia di Firenze.

Secondo quanto appreso, l'uomo, di 34 anni, avrebbe ucciso il piccolo, quasi certamente con un coltello o comunque con un'arma da taglio, al culmine di una lite con la convivente, di 30, e poi avrebbe cercato di colpire anche l'altra figlia di 7 anni. La bimba sarebbe stata salvata dalla madre che si messa nel mezzo ed è rimasta ferita proprio per proteggerla. La tragedia si è consumata in una casa, isolata, distante circa 600 metri dal centro della frazione di Sant'Agata, nel comune di Scarperia.

L'uomo è stato trovato sul posto in stato di shock e subito fermato dai carabinieri arrivati sul posto. L'allarme sarebbe stato dato dalla nonna del piccolo intorno alle 20. Il bimbo aveva compiuto un anno il 3 settembre scorso. Sia l'uomo, di professione programmatore informatico, sia la convivente sono già conosciuti alle forze dell'ordine. La 30enne è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale di Borgo San Lorenzo, ma non sarebbe in pericolo di vita.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"

La vergogna nascosta: Norma Cossetto e le altre 11mila vittime della violenza rossa
In ricordo delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata

La vergogna nascosta: Norma e le altre 11mila vittime della violenza comunista

Demolizione del ponte Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti
i Tecnici: "distruggerlo e ricostruirlo crea un danno erariale"

Demolizione del ponte di Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti

Bombardieri di Civiltà
15 febbraio 1944: pioggia di fuoco su Montecassino

Bombardieri di Civiltà

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly
Operazione carabinieri dopo ritrovamento lingotti oro

Torino, sequestrate società per 250 milioni di euro, anche hamburgeria Eataly


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU