contestano le nuove regole per le prestazioni agevolate

Scuola a Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane

Diversi genitori non hanno mandato i loro figli a scuola negli ultimi giorni per protestare contro questo stato di cose

Redazione
Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane

Foto ANSA

 Si è svolta venerdì, verso sera a Lodi la manifestazione voluta da stranieri di diverse nazionalità contro la modifica del regolamento attuata dal Comune del capoluogo per l'accesso alle prestazioni agevolate anche per i servizi scolastici, che ha visto in piazza più di 200 persone tra genitori e studenti.

Alla manifestazione, indetta sotto i portici di Palazzo Broletto, erano presenti soprattutto famiglie sudamericane e arabe, che chiedevano l'eliminazione della modifica. Motivo del contendere, soprattutto la richiesta di un certificato di assenza di proprietà in tutto il territorio nazionale di provenienza. Il problema posto dagli extracomunitari è soprattutto quello che da diversi Paesi questo certificato non si può ottenere.

La manifestazione è stata promossa anzitutto dall'associazione di ispirazione islamica Al Rahma, che ha anche appurato che diversi genitori non hanno mandato i loro figli a scuola negli ultimi giorni proprio per protestare contro questo stato di cose. Alla faccia dell'integrazione.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Ci siamo giocati il Padre Nostro! La Chiesa lo cambia
Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU