"al voto subito!"

In migliaia a Pontida col Capitano: "Qua non ci sono poltronari"

Si parla pure di un referendum da lanciare se qualcuno volesse mettere in discussione il decreto sicurezza. "Bastano cinque milioni di firme"

Redazione
In migliaia a Pontida col Capitano: "Qua non ci sono poltronari"

Quasi commosso, come lui stesso ammette, Matteo Salvini si specchia nel popolo leghista di Pontida e si dice certo che "questa è l'Italia che vincerà". Nei poco più di 40 minuti dal palco di Pontida, appuntamento clou del leghismo nazionale, testimoniato da tricolore sul palco e bandiere regionali di sud e nord, Matteo Salvini si ritrova con chi lo ama davvero. "L'odio e la paura non abitano qui", può dire il leader del Carroccio dal palco dove sopra si legge 'Il coraggio di essere liberi a casa propria' e sotto, ai piedi della struttura, 'Prima gli italiani'.

"Qua non ci sono poltronari, ma donne e uomini con valori. Siate determinati e coraggiosi ma pazienti", aggiunge facendo riferimento al governo formato da M5S e Pd. "Sfideremo traditori chiusi nei palazzi", arringa la piazza, ribadendo che "non andremo mai con il Pd finché campiamo, neanche per mille poltrone".

Salvini, tornato all'opposizione, lancia l'arma del referendum. Il primo sarà per riformare la legge elettorale in senso maggioritario: "Un referendum per fare chiarezza, per dire basta inciuci. Chi prende un voto in più deve governare". Ma a Pontida si parla pure di un nuovo referendum da lanciare se qualcuno volesse mettere in discussione il decreto sicurezza che è il suo fiore all'occhiello. "Bastano cinque milioni di firme", chiede alla folla che applaude forte, poco dopo aver scandito ancora una volta 'elezioni-elezioni'. E il leader leghista mette in guardia perché "ci sono stati 200 sbarchi a Lampedusa nelle ultime ore. Schiavisti, razzisti e colonialisti stanno a sinistra. Io non vedo l'ora di andare a processo per guardare Carola a testa alta"...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La libertà è finita, arriva il reato di opinione
Il Parlamento discute la legge sulla c.d. omofobia

La libertà è finita, arriva il reato di opinione

Centrodestra in piazza, la Digos "visiona i video"
meloni: "il regime pensa di intimorirci"

Centrodestra in piazza, la Digos "visiona i video"

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Toccatevi le palle, arrivano i consigli di chi ci ha messo in ginocchio
prodi: "lo Stato diventi azionista per difendere le imprese"

Toccatevi le palle, arrivano i consigli di chi ci ha messo in ginocchio

Fase 2, Zaia:"I test servono solo per i piani sanitari"
"Aprirò ai lombardi, ma comprendo le ansie di Solinas"

Fase 2, Zaia:"I test servono solo per i piani sanitari"

Fase 2, Meloni: "Tagliare le tasse alle imprese"
come far ripartire l'economia, altro che i sussidi m5s...

Fase 2, Meloni: "Tagliare le tasse alle imprese"

Gli psichiatri a Speranza: "Investimenti in Dsm siano prioritari"
Di Giannantonio (Sip): "rafforzare ssn nel post pandemia"

Gli psichiatri a Speranza: "Investimenti in Dsm siano prioritari"

La Fase 2? È quella anale
riaprire sì ma in perfetta sicurezza

La Fase 2? È quella anale


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU