I disastri della moneta unica

L'economista filo-Ue: "L'Italia valuti l'uscita dall'euro"

Il tedesco Clemens Fuest, esperto incaricato di ridisegnare il bilancio dell'Unione europea, dunque non certo tacciabile di euroscetticismo, racconta in un'intervista al Corriere che il nostro Paese dovrebbe abbandonare la moneta unica per tornare a crescere

Redazione
L'economista filo-Ue: "L'Italia valuti l'uscita dall'euro"

“L’Italia valuti l’uscita dall’euro”. Parola di Clemens Fuest, economista tedesco tutt’altro che eurocritico. Anzi. Fa parte di un gruppo di esperti che ha il compito di ridefinire il bilancio dell’Unione europea. In un’intervista al Corriere della Sera, spiega che l’establishment europeo preme affinchè l’Italia non rinunci alla moneta unica. “Ma questo è accettabile per la popolazione italiana solo se il Paese riesce a tornare a livelli soddisfacenti di crescita. Se risulta che l’euro è un ostacolo alla crescita dell’Italia, sembra preferibile che il Paese lasci l’euro. È una decisione che deve prendere il governo italiano”.

Fuest traccia un quadro a tinte fosche per l’economia italiana, tra fuga di capitali, enorme debito pubblico e crescita risibile. In altre parole l’economista tedesco ritiene che l’Italia sia il vero, grande malato d’Europa. Più della Spagna. “In Germania le preoccupazioni per la stabilità dell’euro sono molto presenti e c’è un’opinione diffusa che l’alto livello di debito pubblico e la bassa crescita sollevino interrogativi sul fatto che l’Italia voglia restare nell’area euro. C’è anche la preoccupazione che se l’italia avesse bisogno di finanziamenti dall’esterno, altri Paesi dovrebbero sopportare il costo del debito italiano. Come per la Grecia”.

Ormai la posizione critica sull'euro, l'ipotesi di uscita dalla moneta unica è definitivamente sdoganata se persino un prestigioso economista che collabora con Bruxelles la considera fattibile e anzi "preferibile". Da indicibile e scellerata, a saggia e lungimirante opzione politica. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non ci son soldi, calano le casalinghe
donne in cerca di lavori umili

Non ci son soldi, calano le casalinghe

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU