"stupratori? li punirei con le mie mani"

La "kung fu lady" che vota Salvini: "Anche noi cinesi contrari allo Ius soli"

"Sono arrivata regolarmente per imbattermi in immigrati che violentano, vendono droga, hanno cibo e albergo gratuito e prendono 30 euro al giorno dalla Stato. Stiamo scherzando?"

Redazione
La "kung fu lady" che vota Salvini: "Anche noi cinesi contrari allo Ius soli"

Giovane, bella, metà californiana e metà cinese ma con la cittadinanza italiana, musicista e praticante di kung fu, animalista, Monalize Wang Issy ha affidato a Facebook la sua protesta anti Ius soli. Ove racconta: "Non pensiate di essere solo voi italiani incazzati per la situazione. Gli stranieri come me che si fanno un culo così e vivono in regola, che hanno affrontato la burocrazia, che sono venuti da lontano in aereo dopo 12 ore di volo per motivi familiari e non con i barconi, noi che come voi paghiamo anche l'aria che respiriamo, siamo contrari allo Ius soli. E non siamo a favore di questa catastrofica migrazione".


"Io sono figlia di un padre cinese e di una madre americana; sono i Italia perché mio marito, conosciuto a Rio de Janeiro ove lavoravo nell'azienda di mio padre, è italiano e mi ha portato in Italia. Sono arrivata completamente in regola, affrontando una pesante burocrazia per poi assistere a questi migranti che violentano, vendono droga come fossero patatine, hanno cibo e albergo gratuito e prendono 30 euro al giorno dalla Stato. E in più lo Ius soli? Ma stiamo scherzando?".


"Io", conclude, "sono straniera e assolutamente contraria allo Ius soli. E ora che posso votare, il mio voto andrà a Salvini. Non voglio che un giorno mia figlia sia picchiata o violentata da questa gente. Altrimenti in carcere ci finirei io, perché li punirei con le mie mani..."

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

"I militari non possono non essere sovranisti"
Il Generale Marco Bertolini striglia la politica

"I militari non possono non essere sovranisti"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU