Il manuale sull'iniziativa economica della Lega

Mini bot, Borghi: "Rilancerà l'economia con benefici enormi per i commercianti"

Il responsabile economico ha scritto un libro, consultabile gratuitamente, per spiegare nei dettagli la rivoluzione dei mini bot: "Arriveranno soldi inaspettati nelle tasche dei cittadini che vantano crediti con lo Stato, generando una spinta alla domanda interna"

Marco Dozio
Mini bot, Borghi: "Rilancerà l'economia con benefici enormi per i commercianti"

Foto ANSA

I mini bot come strumento per rilanciare l’economia, mettendo in circolo, nelle tasche degli italiani, decine e decine di miliardi derivanti dai crediti dei cittadini nei confronti dello Stato. Il progetto ideato da Claudio Borghi Aquilini, responsabile economico della Lega, è inserito a chiare lettere nel programma comune della coalizione di centrodestra. “E questa è un’ulteriore garanzia per gli elettori sul fatto che saranno realizzati”, spiega Borghi che venerdì a Siena, a Palazzo Patrizi, ha presentato il manuale sui mini bot intitolato "Mini bot, sovranità è democrazia", consultabile sul sito salvinipremier.it registrandosi al portale.

Lo Stato è un pessimo pagatore e i cittadini attendono di riscuotere una montagna di denaro.
Il numero debiti dello Stato nei confronti dei cittadini è enorme: i famosi crediti di 70 miliardi che Renzi, mentendo, aveva promesso di pagare, altrimenti sarebbe andato in pellegrinaggio con Vespa, e sappiamo come è andata a finire. Poi ci sono i crediti d’imposta derivanti dai vari bonus, per esempio quello sulle ristrutturazioni. Abbiamo una serie di complicazioni fiscali, come lo split payment, che hanno ridotto il cittadino a bancomat dello Stato, costringendolo a pagare in anticipo”.

L’obiettivo è semplificare la vita dei contribuenti?
Queste complicazioni mal si conciliano con la flat tax, che nasce per abbattere la pressione fiscale e proporre il massimo della semplificazione nei rapporti tra Stato e cittadino. Noi vogliamo cambiare totalmente l’impostazione attuale.

Cosa sono esattamente i mini bot?
Sono titoli di Stato di piccolo taglio perfettamente consentiti da tutti i trattati in vigore, non essendo una moneta parallela. Sono come gli attuali titoli di Stato, ma in forma cartacea e in tagli piccoli (50 euro, 100 euro ecc.), in modo facilitarne l’uso assimilandoli alle banconote, anche dal punto di vista del formato. Lo Stato si impegna unilateralmente ad accettarli per il pagamento delle tasse, garantendone il valore.

Come funzionerà il meccanismo?
I cittadini creditori dello Stato saranno liberi di accettare subito i mini bot o aspettare il pagamento del saldo in euro. Vengono assegnati a cittadini e imprese che appunto vantano crediti nei confronti dello Stato. Il progetto comporta due effetti enormi: il primo è che arrivano soldi inaspettati nelle tasche delle persone, e questo genera una spinta alla domanda interna. Il secondo è che essendo cartacei, i mini bot non possono essere spesi in giro per il mondo o su Amazon, ma saranno impiegati per l’acquisto di beni o servizi nel commercio al dettaglio: negozi, bar, ristoranti, benzinai ecc.

Dunque i commercianti, spesso in sofferenza per la crisi, potranno avere dei benefici tangibili?
Assolutamente sì. I mini bot avranno come effetto quello di dare ossigeno al commercio di prossimità che versa in una situazione molto grave, stretto com’è nella morsa dell’e-commerce e della grande distribuzione. Per loro sarà un aiuto insperato. Si creerà un effetto a catena: parliamo di circa 70 miliardi che verrebbero principalmente rivolti al commercio locale.

Il valore dei mini bot, come diceva, è garantito?
Sì, perché lo Stato si impegna ad accettarli per il pagamento delle tasse. Questo implica, molto banalmente, che saranno accettati ovunque, come lo sono per esempio i ticket restaurant.

Ci sono controindicazioni?
No, tant’è che non viene generato debito aggiuntivo, perché quel denaro era già debito dello Stato che viene semplicemente saldato. Questa misura coniuga il desiderio di semplificazione fiscale con la possibilità di rilanciare l’economica, e costituisce una prima forma di recupero di sovranità monetaria: non dovremo chiedere in ginocchio denaro alla Banca centrale europea.


Per consultare il libro sui mini bot scritto da Claudio Borghi Aquilini cliccate su questo link e registratevi gratuitamente al portale.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Crisi economica: anche le banche tagliano
Penalizzati gli operatori allo sportello

Crisi economica: anche le banche tagliano

Istat, export in calo 1,6% a maggio
Il surplus commerciale italiano diminuisce di circa un miliardo

Istat, export in calo 1,6% a maggio

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU