L'ennesimo business sugli immigrati

Un altro centro profughi aprirà in provincia di Udine

Sarà istituito all'interno dell'ex caserma Meloni, nella città di Coccau, che subirà una ristrutturazione al costo di 250.000€. Dovrebbero arrivare inoltre una quarantina di extracomunitari e ciò ha scatenato l'ira del Sindaco Carlantoni

Ismaele Rognoni
Un altro centro profughi aprirà in provincia di Udine

Foto ANSA

Si pensava che l'ipotesi di istituire un centro profughi all'interno dell'ex caserma Meloni di Coccau, in provincia di Udine, fosse tramontata ma invece martedì mattina è arrivata la notizia che i lavori per la ristrutturazione dell'immobile, importo da 250.000€, incominceranno a breve. 
Naturalmente la fulminea notizia ha mandato letteralmente su tutte le furie il Primo Cittadino, Tarvisio Renato Carlantoni, che ritiene non regolare l'invio di circa una quarantina di profughi a fronte della quota di 2,5 immigrati ogni mille abitanti.

Il Sindaco ha così commentato l'improvvisa svolta: "Siamo un Comune di nemmeno 5000 abitanti che ospita già cinque richiedenti asilo mentre si continua ad andare avanti con il progetto di creazione di un centro che porterebbe a sforare di molto le quote di accoglienza previste. Contro a ciò mi opporrò con tutte le mie forze".


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU