Ospite di una cooperativa

Aosta, richiedente asilo del Gambia arrestato per spaccio di droga a minorenni

Sorpreso dai finanzieri mentre cedeva marijuana a un minorenne nella zona della stazione ferroviaria della città, era in possesso di 46 dosi da un grammo

Redazione
Aosta, richiedente asilo del Gambia arrestato per spaccio di droga a minorenni

Foto ANSA

Venerdì pomeriggio, attorno alle 16.30, un richiedente protezione internazionale è stato arrestato in Valle d'Aosta con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Un 25enne del Gambia, da circa un anno domiciliato ad Aosta, è stato sorpreso dai finanzieri mentre cedeva della marijuana a un minorenne nella zona della stazione ferroviaria della città, più precisamente all'interno del sottopassaggio di collegamento con Via Paravera. Fermato dalle Fiamme Gialle all'uscita, l'uomo è stato trovato in possesso di altre 46 dosi da un grammo. La struttura dove risulta ospitato l'immigrato - un appartamento nelle vicinanze dell'ospedale Umberto Parini - è stata perquisita, con l'ausilio di un'unità cinofila: i finanzieri vi hanno rinvenuto altre dosi di stupefacente e mille euro in contanti all'interno di una valigia, secondo gli inquirenti provento dello spaccio.

Il 25enne gambiano si spostava in bicicletta, utilizzava Facebook e Telegram per comunicare coi clienti, cancellando poi le chat. Secondo gli uomini del Gruppo di Aosta della Guardia di Finanza, che lo stavano seguendo da giorni, il richiedente protezione internazionale era solito spacciare anche vicino ad alcuni istituti scolastici aostani. Come un altro immigrato denunciato a piede libero l'anno scorso nei pressi della stazione ferroviaria di Verrès, anche in questo caso il richiedente asilo arrestato - e trasferito alla casa circondariale di Brissogne a disposizione dell'Autorità Giudiziaria - è ospitato dalla società cooperativa La Sorgente di Aosta. "Le responsabilità sono individuali" ha dichiarato il responsabile della cooperativa. "È un fatto molto increscioso, soprattutto per le persone che si comportano sempre bene: non si scelgono i proprio compagni di appartamento".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU