Prima i parenti

Mps, mezzo milione alla moglie dell'ex presidente Mussari

Dopo lo scandalo che portò alle dimissioni del numero uno della banca, Montepaschi erogò un corposo finanziamento alla consorte del banchiere. La quale aveva già ottenuto 13 milioni di euro durante gli anni in cui il marito era ai vertici dell'istituto

Redazione
Mps, mezzo milione alla moglie dell'ex presidente Mussari

Foto ANSA

Quando di Montepaschi si raccontano i soldi prestati agli amici e agli amici degli amici, il rischio è di dimenticare i parenti. Si scopre così, grazie al racconto di Franco Bechis su Libero, che la moglie di Giuseppe Mussari, l’ex numero uno della banca condannato in primo grado a 3 anni e 6 mesi, avrebbe ottenuto un prestito di 500mila euro durante il processo che si sarebbe concluso con la condanna del marito. Denaro dunque incassato dopo l’emersione dello scandalo Mps e le successive dimissioni dello stesso Mussari.

Dunque, secondo quanto riporta il giornale milanese, la banca senese avrebbe concesso, dalla primavera 2014, mezzo milione di euro all’Hotel Italia spa di Siena, controllato da Luisa Stasi, consorte di Mussari. All’epoca l’istituto era guidato da Alessandro Profumo. Eppure i finanziamenti erogati alla signora Mussari suscitarono polemiche già un paio di anni prima, durante la bufera che investì il marito, quando saltò all’occhio il fatto che la banca avesse finanziato le attività della moglie del capo per un totale, a fine 2012, di 13 milioni di euro. Bechis annota che “Tutti i rapporti di finanziamento fra le società della signora Mussari e la banca senese sono avvenuti quando il marito era alla guida del Monte dei Paschi, prima presiedendo la Fondazione (2001-2006) e poi la banca operativa (2006-2012)”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU