orrore in africa

Niger: abbandonati dai passeurs, 20 bambini muoiono nel deserto

Gli scafisti di terra li hanno lasciati a sé stessi durante la fuga verso l'Algeria. Deceduti anche gli adulti: cinque uomini e nove donne. Tutti morti di sete

Alfredo Lissoni
Niger: abbandonati dai passeurs, 20 bambini muoiono nel deserto

Trentaquattro clandestini, cinque uomini, nove donne e venti bambini, sono morti la scorsa settimana nel deserto del Niger, mentre cercavano di raggiungere la vicina Algeria, divenuta una destinazione privilegiata dei migranti subsahariana verso l'Italia, attraversando il deserto. Lo hanno riferito oggi autorità del paese africano. "Sono probabilmente morti di sete", ha precisato una fonte di sicurezza del ministero dell'Interno del Niger, "come è spesso il caso e sono stati ritrovati vicino ad Assamaka", località di frontiera tra il Niger e l'Algeria.


Secondo l'Organizzazione mondiale per le migrazioni (Oim), il Niger è una delle principali rotte migratorie "verso l'Unione europea" e "in particolare verso l'Italia". Il 60% dei migranti che attraversano la Libia per raggiungere la Libia attraverso il Mediterraneo centrale "sono passati per il Niger". I migranti sono stati abbandonati "dai passeur" nel corso della "settimana tra il 6 e il 12 giugno 2016", spiega il comunicato. Solo due corpi sono stati identificati, una coppia di nigeriani di 26 anni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU