i buonisti: "libia non sicura per i rimpatri"

Salvini: "L'Unione Europea vuole continuare ad agevolare lo sporco lavoro degli scafisti?"

I radical-chic se ne inventano un'altra: impossibile rimpatriare i clandestini perché la nazione da cui salpano, e nelle cui acque le Ong li vanno a prendere, non sarebbe sicura

Redazione
Salvini: "L'Unione Europea vuole continuare ad agevolare lo sporco lavoro degli scafisti?"

Quando c'era Gheddafi andò persino Prodi a baciargli le mani e quando gli chiese di rinnegare il terrorismo il rais gli rise in faccia. E quando il fu dittatore libico venne in Italia volle schierate un centinaio di fotomodelle da "indottrinare sulle leggi del Corano". Ora che quella Libia a cui l'Italia si è tante volte inchinata, anche a sproposito, col cambio di regime e di vertici si dice disposta ad aiutarci per calmierare l'invasione di clandestini, Sinistra e Ue turnano pur di dar contro a Salvini.


Che non ci sta e replica via social. "L'Unione Europea vuole continuare ad agevolare lo sporco lavoro degli scafisti? Non lo farà in mio nome, o si cambia o saremo costretti a muoverci da soli". Lo ha scritto oggi su twitter il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, replicando alla commissione Ue che ha definito la Libia un luogo "non sicuro".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Morta banda ladri di ladri rom, nell'auto monili e arnesi da scasso
di origine serba, risiedevano in campo nomadi

Morta banda di ladri rom, nell'auto monili e arnesi da scasso

Salvini: "I Paesi stranieri ci consegnino i terroristi latitanti"
Non solo in Francia, ma anche in Sud America

Salvini: "I Paesi stranieri ci consegnino i terroristi latitanti"

Sbarchi, Salvini: "Non sarò mai complice degli scafisti"
le ong ci riprovano: al via l'invasione

Sbarchi, Salvini: "Non sarò mai complice degli scafisti"

Salvini in Abruzzo: "Il mio prossimo siete voi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU