Famiglie abbandonate

Lorenzin-polemista spiega i disastri di Lorenzin-ministro

Il titolare del dicastero della Salute (da 3 anni e 2 governi) racconta che senza politiche di sostegno alla famiglia l'Italia andrà incontro a un'apocalisse demografica. E chi mai dovrebbe attuarle queste politiche?

Marco Dozio
Lorenzin/polemista spiega i disastri di Lorenzin/ministro

Forza Beatrice, ce la puoi fare. Beatrice Lorenzin, incidentalmente ministro della Salute da 3 anni e 2 Governi, in realtà è una polemista coi fiocchi. Demolisce il suo operato pezzo per pezzo, puntuali numeri alla mano, come nessun’altro. Così brava da preconizzare l’apocalisse se l’Italia continuerà a fare nulla o quasi per le politiche di sostegno alla natalità e alle famiglie con figli piccoli. E chi mai dovrebbe promuoverle, di grazia, queste oscure politiche? Il suo Ministero e il suo Governo? Chi lo sa.

Nel frattempo, pavoneggiandosi per il bonus bebè, zuccherino per famiglie con bimbi lasciate sole a se stesse, oltretutto riservato a chi non raggiunge il reddito familiare di 25mila euro, eccola nelle vesti di spietata analista: “Se andiamo avanti con questo trend senza riuscire a invertirlo – spiega in un’intervista a Repubblica - tra 10 anni cioè nel 2026 nel nostro Paese nasceranno meno di 350mila bambini all'anno, il 40% in meno del 2010. Un'apocalisse. La vera emergenza italiana”, sentenzia la Lorenzin/polemista fustigando a dovere i governanti, prima di sciorinare altri numeri in aperto dissidio con la Lorenzin/ministro, forse soltanto omonima. "In 5 anni abbiamo perso oltre 66mila nascite, cioè per intendersi una città più grande di Siena. Se leghiamo tutto questo all'aumento degli anziani e delle malattie croniche, abbiamo il quadro di un paese moribondo”. Quanto basterebbe, insomma, perché Lorenzin/polemista chiedesse a gran voce le dimissioni della Lorenzin/ministro.

Poi ecco l’intuizione che spiazza, la considerazione arguta che rassicura, che fa capire di essere finiti in buone mani: “Se in Italia non nascono più bambini non può non esserci una correlazione con la crisi economica”. Accipicchia, ora che l’abbiamo scoperto siamo tutti più tranquilli. Quindi possiamo dedicarci agli aspetti filosofici e antropologici, come il passaggio strepitoso in cui afferma che “la maternità deve recuperare prestigio sociale”. E magari, nell’attesa di questo prestigioso recupero, il Governo potrebbe fare qualcosa, parlando di servizi alle famiglie, per togliere l’Italia dal novero dei Paesi del terzo mondo. Per esempio asili nidi gratis (come in Francia e in altri Paesi civili), lungo congedo parentale per la coppia (come in Francia), maternità lunga e non penalizzante (come nella “barbara” Ungheria), corposi sostegni per le spese di affitto o mutuo (come in Ungheria) e mille altre misure che la Lorenzin/polemista potrebbe suggerire alla Lorenzin/ministro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

La Consulta boccia la Legge Madia. La Lega: "Sentenza storica"
le mani di renzi sulla pubblica amministraZIONE

La Consulta boccia la Legge Madia. La Lega: "Sentenza storica"

Schiforma Renzi: Sabina Guzzanti imita la Boschi e...
come dire la verità ridendo e scherzando

Schiforma Renzi: Sabina Guzzanti imita la Boschi e...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU