HA SCRITTO AL PREFETTO

Immigrati, la sindaca di Amantea si ribella: "Stop ai centri di accoglienza"

Monica Sabatino, preoccupata per il danno che il continuo arrivo di migranti potrebbe causare al turismo della sua cittadina, ha inviato una lettera al prefetto, chiedendogli di interrompere l'invio di profughi

Francesco Vozza
Migranti, la sindaca di Amentea si ribella: "Stop ai centri di accoglienza"

Pare proprio che per la sindaca di Amantea, Monica Sabatino, la misura sia definitivamente colma: la prima cittadina, infatti, ha deciso di inviare una lettera di fuoco al prefetto di Cosenza, chiedendogli di non inviare più nemmeno un profugo nel suo Comune e di impedire l'apertura di nuovi centri di accoglienza. Tra le motivazioni addotte dalla Sabatino per chiedere lo stop all'arrivo dei migranti ci sarebbero i notevoli disagi patiti negli ultimi mesi dagli abitanti di Amantea: "Non vorremmo essere classificati, anche perché non ce n'è motivo, come 'razzisti' - scrive la sindaca nella lettera -, ma purtroppo assistiamo sempre più spesso ad episodi di microcriminalità, tanto che si ripetono sempre più di frequente arresti di extracomunitari intenti nello spaccio di sostanze stupefacenti. Molti cittadini non possono recarsi in un qualsiasi supermercato - continua la prima cittadina - o in altra attività commerciale senza essere puntualmente assaliti da uno o più extracomunitari che chiedono l'elemosina. È diventata una situazione a dir poco incresciosa ed imbarazzante che, con l'arrivo di nuovi esuli, andrebbe ancor di più ad accentuarsi.".

Parole dure, alle quali segue poi la richiesta precisa dello stop all'arrivo di altri migranti: "Chiedo dunque al Prefetto di Cosenza - conclude nella lettera la Sabatino - di fare in modo che l'arrivo di nuovi immigrati venga scongiurato, soprattutto in considerazione dell'alto valore turistico della nostra città.". Amantea non è certo il primo Comune a ribellarsi apertamente al continuo proliferare dei centri di accoglienza, piazzati nelle nostre città per volere dei prefetti: a Cascina, ad esempio, la giovanissima sindaca della Lega, Susanna Ceccardi, si è categoricamente opposta all'arrivo di altri profughi. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU