dati impietosi dell'inps

Alla faccia delle assunzioni: col Jobs Act aumentano i licenziamenti

Secondo l'Istituto previdenziale sono 53.636 i licenziamenti disciplinari del 2016, con un aumento del 28% rispetto allo stesso periodo del 2015

Redazione
Alla faccia delle assunzioni: col Jobs Act aumentano i licenziamenti

Foto ANSA

E meno male che il Jobs Act doveva rilanciare il lavoro! Già perché, nei primi nove mesi del 2016, si sono registrati nel complesso 53.636 licenziamenti disciplinari con un aumento del 28% rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo si legge nelle tabelle diffuse oggi dall'Inps in una conferenza stampa. L'incremento maggiore si è registrato nelle imprese con più di 15 dipendenti (quelle di fatto interessate dalla norme del Jobs Act sul contratto a tutele crescenti e sull'abolizione della sanzione del reintegro nel posto di lavoro in caso di licenziamento ingiusto per gli assunti a partire dall'entrata in vigore della norma).


In queste aziende i licenziamenti per giusta causa e giustificato motivo soggettivo sono passati da 17.236 a 22.865 con un aumento del 32,6%. Il dato è in aumento anche rispetto ai 15.871 registrati nei primi nove mesi del 2014.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU