a S. Giorgio a Cremano

Spari contro la polizia, Silp Cgil: "Nuovo allarme criminalità"

"I criminali che hanno sparato agli operatori, sono stati sorpresi a commettere un furto in appartamento e alla vista dei colleghi non hanno esitato ad esplodere nei loro confronti colpi d'arma da fuoco"

Redazione
Spari contro la polizia, Silp Cgil: "Nuovo allarme criminalità"

 "In primo luogo esprimo come poliziotto la mia solidarieta' ai colleghi del Commissariato di S. Giorgio a Cremano, ai quali dei vili delinquenti hanno esploso contro colpi d'arma da fuoco. I criminali che hanno sparato agli operatori, sono stati sorpresi a commettere un furto in appartamento e alla vista dei colleghi non hanno esitato ad esplodere nei loro confronti colpi d'arma da fuoco. Questa sera grazie alla tempestivita', alla professionalita' e al senso del dovere dei nostri colleghi che si e' potuto evitare nuova tragedia. Come sindacato questa vicenda ci preoccupa particolarmente perche' difficilmente i 'topi d'appartamento' vanno in giro armati, il sospetto e' che la legge sulla legittima difesa abbia alzato il livello di pericolosita' di certi soggetti che, consapevoli di rischiare la vita per un furto, potrebbero essere pronti a tutto. Purtroppo non e' l'unico fatto delittuoso verificatosi in citta', anche a Chiaiano la criminalita' ha fatto sentire la sua presenza e predominio del territorio, attingendo a colpi d'arma da fuoco un pregiudicato".

Lo dichiara in una nota Tommaso Delli Paoli, Segretario Nazionale Silp Cgil. "Napoli soffre da anni di una situazione gravissima legata alla carenza di uomini e mezzi nonche' di adeguati dispositivi di protezione individuale. Abbiamo bisogno di nuovo personale non solo per il controllo del territorio, ma anche di nuovi e piu' moderni mezzi di investigazione. Ci auguriamo che i recenti impegni assunti dal ministro Lamorgese, che ha promesso l'invio di un congruo numero di uomini nel nostro territorio, possano presto trovare attuazione. I poliziotti a Napoli e non solo continuano ogni giorno a rischiare la vita. Il rischio fa parte purtroppo del nostro mestiere, ma chi ha responsabilita' politiche e di governo ha il dovere di metterci nelle condizioni di operare e lavorare in sicurezza il piu' possibile", conclude. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Altro che disgelo, ricomincian gli insulti tra Trump e Kim
Nuovi test e guerra d'offese tra Pyongyang e Usa

Altro che disgelo, ricomincian gli insulti tra Trump e Kim

La "risorsa" che aveva dirottato un bus: "Colpa di Salvini"
ormai è diventato il ritornello dei buonisti...

La "risorsa" che aveva dirottato un bus: "Colpa di Salvini"

Reintegrato il sindaco di Bibbiano
carletti può tornare a fare il primo cittadino

Reintegrato il sindaco di Bibbiano

Caporalato in provincia di Agrigento, 7 fermi
Organizzazione sfruttava lavoratori per 10-12 ore al giorno

Caporalato in provincia di Agrigento, 7 fermi

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU