TRUFFA DA 500MILA EURO

Clonati e ripuliti i libretti dei clienti delle Poste

La Polizia ha arrestato 7 persone. Il denaro veniva sottratto con complicità di funzionari postali compiacenti

Redazione
Foto ANSA

Foto ANSA

Con la complicità di alcuni funzionari postali disonesti, individuavano clienti danarosi da truffare, clonando i libretti di risparmio per poi ripulirli. È la maxifrode da 500.000 mila euro scoperta dalla Polizia Postale di Bologna e Roma, in un'indagine coordinata dalla Procura bolognese che ha portato nelle prime ore di oggi all'esecuzione di sette misure di custodia cautelare (tre in carcere e quattro ai domiciliari) emesse dal Gip di Bologna, per i reati di frode informatica, riciclaggio, e falso documentale.


Due provvedimenti, agli arresti domiciliari, hanno raggiunto dipendenti 'infedeli' di Poste Italiane, entrambi consulenti finanziari interni che lavoravano in uffici a Formigine (Modena) e a Fontenuova (Roma). Ai domiciliari anche un 69enne calabrese ed un 45enne reggiano, padre e figlio, che sfruttando le informazioni dei due consulenti provvedevano a monetizzare le somme illecitamente sottratte attraverso una rete di complici sul territorio. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU