come la stampa capovolge la realtà

Il "jihadista italiano"? Era di origine marocchina

Ha vissuto in Italia fino ai 16 anni per poi trasferirsi in Germania, Samir Bougana, il terrorista che i curdi affermano di aver catturato nei giorni scorsi in Siria

Redazione
Il "jihadista italiano"? Era di origine marocchina

Ha vissuto in Italia fino ai 16 anni per poi trasferirsi in Germania, Samir Bougana, il jihadista italiano che i curdi affermano di aver catturato nei giorni scorsi in Siria. Italiano per modo di dire, in realtà. Nonostante la stampa lo spacci per terrorista "de noantri", l'uomo è figlio di genitori marocchini e sposato con una donna tedesca di 24 anni. Ha vissuto anche a Cremona, ma l'ultima residenza nota era a Canneto sull'Oglio (Mantova).


Dal 2012 è cittadino italiano. I suoi nomi di battaglia sono Abu Hurairah al Muhammad e Abu Abdullah al Muhammad. I curdi sostengono che fosse responsabile dell'arrivo delle armi dalla Turchia e che comandasse un gruppo di combattenti stranieri.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"

Espulso, prova a fuggire: si fa male e viene arrestato
Infortunatosi anche il militare che lo stava inseguendo

Espulso, prova a fuggire: si fa male e viene arrestato

Padova, "risorsa" nigeriana violenta donna e le strappa un dito
dobbiamo ancora adeguarci al loro "stile di vita"?

Padova, "risorsa" nigeriana violenta donna e le strappa un dito

Bari, il B&B trasformato in bordello. Scattano le manette
Si prostituivano donne italiane e straniere

Bari, il B&B trasformato in bordello. Scattano le manette

Terrorismo, espulso l'amico di Anis Amri, il jihadista della strage di Natale
tunisino radicalizzato rimpatriato grazie a salvini

Terrorismo, espulso l'amico di Anis Amri, il jihadista della strage di Natale


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU