Altro che semplificare!

Grazie al canone in bolletta, le ricevute adesso vanno conservate per 10 anni

Il normale termine di prescrizione è di 5 anni, ma la novità introdotta dal governo complica le cose: siccome il canone è un tributo, i tempi raddoppiano

Redazione
Grazie al canone in bolletta, le ricevute adesso vanno conservate per 10 anni

Bolletta elettrica con il canone Rai

Alla faccia della semplificazione... sembra che tra gli obbiettivi del governo Renzi ci sia quello di complicare il più possibile la vita agli italiani. Dato che il fisco è tanto cortese da ricordarsi spesso di noi poco prima del raggiungimento del tempo massimo per una contestazione, converrà preparare una nuova cartelletta in ogni casa, da tenere ben in vista, nella quale conservare per ben 10 anni le bollette elettriche. Perché, se fino ad oggi le ricevute di pagamento dovevano essere conservate per 5 soli anni, da adesso in posi sarà necessario raddoppiare l'arco temporale? Semplice: perché il governo Renzi ha avuto la brillante idea di inserire nella bolletta anche il canone Rai.

Essendo il canone a tutti gli effetti un tributo, non basterà più basarsi sulla norma del codice civile che stabiliva la prescrizione in cinque anni per tutti i pagamenti di somministrazioni versati annualmente o mensilmente: non vi si applica quindi il termine di prescrizione ridotto, ma quello ordinario. Ciò significa che bisogna conservare l'originale della bolletta pagata per almeno 10 anni in caso di contestazioni da parte del fisco. Nel caso in cui la bolletta dovesse essere cestinata al sesto anno, il contribuente sarebbe al sicuro solo sul pagamento della luce ma non su quello del canone Rai.

È consigliabile conservare sempre il documento in originale, dal momento che potrebbero esserci contestazioni in presenza di fotocopie o di documenti scannerizzati. Per i molti che pagano le bollette tramite domiciliazione bancaria, il documento che va conservato è l'estratto conto che dimostra il versamento.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU