accoglienza un paio di palle!

400 terroristi pronti a buttarsi a casa nostra

Con la storia della guerra in Libia centinaia di jihadisti meditano di catapultarsi qua, camuffandosi da finti profughi. Tanto sanno che c'è una mentalità accogliona che li favorisce...

Redazione
400 terroristi pronti a buttarsi a casa nostra

Tutti pronti a catapultarsi qua, come finti profughi. Tanto ch'è chi blatera sempre di frontiere aperte, di ponti al posto di muri e quant'altro. E quando una bomba o un autobus kamikaze fa strage la colpa è inevitabilmente nostra, dell'Occidente "cattivo" e "rassista" che non ha saputo integrare chi non ha altro intento che convertirci o decapitarci.

Ma adesso l'allarme non arriva dai "soliti" populisti, ma dai diretti interessati. Addirittura. "Con la guerra in Libia in corso centinaia di migliaia di migranti potranno raggiungere facilmente le coste europee. Ma può succedere anche di peggio". Lo ha detto il vicepremier libico Ahmed Maitig alla stampa estera, ricordando i "circa 400 prigionieri dell'Isis detenuti tra Tripoli e Misurata" che potrebbero fuggire approfittando del caos.

Maitig ha ricordato che il suo governo "ha lavorato con la comunità internazionale per tenere prigionieri questi terroristi". E nonostante questo, "oggi vediamo che alcuni partner supportano l'offensiva di Haftar".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

I gilet gialli devastano Parigi
spaccate in piazza della repubblica

I gilet gialli devastano Parigi

Sri Lanka: i kamikaze erano otto
ora non diteci che erano "depressi" o "non integrati"

Sri Lanka: i kamikaze erano otto

Notre Dame, la tragedia in una profezia del '400
"stefano cavaliere" aveva previsto l'incendio

Notre Dame, la tragedia in una profezia del '400

I gilet gialli devastano Parigi
spaccate in piazza della repubblica

I gilet gialli devastano Parigi

Fotonotizia / Notre Dame. E adesso?
charlie hebdo avrà lo stomaco di sfottere anche questa loro tragedia?

Fotonotizia / Notre Dame. E adesso?


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU