volano gli stracci

Mediaset: "Con Vivendi non c'è alcuna trattativa"

Arnaud de Puyfontaine: "Fininvest e Mediaset ci hanno fatto causa per aver rotto il contratto su Premium. Ma noi ci siamo tirati indietro perchè abbiamo scoperto di aver firmato un'intesa diversa da quanto ci era stato detto"

Redazione
Mediaset: "Con Vivendi non c'è alcuna trattativa"

"Le gravi affermazioni di Arnaud De Puyfontaine contenute in un'odierna intervista sulla stampa italiana troveranno adeguata replica nelle sedi più appropriate". Mediaset dopo l'intervista dell'ad Vivendi "tiene a ribadire fin da subito che non esiste alcuna trattativa". "Nell'incontro di ieri, richiesto da Vivendi, la società ha ribadito le proprie posizioni, tenendo conto che è suo dovere tutelare gli interessi della società e di tutti i suoi azionisti, non solo di chi detiene il 20% delle azioni".

"L'aggressività? È il nostro modo per arrivare a un risultato positivo. Ma non siamo ostili. È vero, bisogna essere in due per ballare il tango. Ma io voglio continuare a ballare comunque", così l'Ad di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, ha spiegato in un'intervista al Corriere della Sera l'operazione che ha portato il gruppo transalpino al 20% del capitale di Mediaset. Una operazione, spiega il top manager francese, costata circa 800 milioni di euro.

"Fininvest e Mediaset ci hanno fatto causa per aver rotto il contratto su Premium. Ma noi ci siamo tirati indietro perchè abbiamo scoperto di aver firmato un'intesa diversa da quanto ci era stato detto. Abbiamo provato a trovare un accordo alternativo. Invece ci hanno offeso e maltrattato pubblicamente. Non siamo masochisti. Abbiamo reagito per superare l'impasse", spiega de Puyfontaine. Nessun commento sullo scenario di un'Opa sul capitale di Mediaset, "abbiamo i mezzi per farlo, Vivendi ha in cassa 2,1 miliardi ma la sua liquidità è molto più alta", sottolinea il manager transalpino.

"Il 20% ci rende il secondo socio con voce in capitolo per trovare un buon risultato su Premium. L'obiettivo finale è arrivare a un'alleanza per creare una media company europea di dimensioni mondiali, con un approccio latino e contenuti di grande qualità, in grado di competere con giganti come Amazon Prime e Netflix. Abbiamo un interesse di lungo termine, vogliamo essere partner industriali. È un progetto in cui crediamo molto", ha concluso de Puyfontaine.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Ladro ucciso: archiviata l'accusa di omicidio per Sicignano
i familiari dell'albanese fanno opposizione

Ladro ucciso: archiviata l'accusa di omicidio per Sicignano

Pedoni travolti a Sondrio: atto premeditato
non era ubriaco, l'ha fatto apposta

Pedoni travolti a Sondrio: atto premeditato


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU